Getty Images 627709724Politica
7 Dicembre Dic 2016 1800 21 ore fa

Matteo Renzi nell'era della post-verità

Politici e commentatori, anche se di parte avversa, hanno riconosciuto a Renzi la “nobiltà” del suo messaggio alla nazione, una cerimonia democratica a cui non eravamo abituati. Per capirla bisogna però cogliere una fondamentale differenza: quella - spiega il sociologo Alberto Abruzzese in questa intervista - tra Berlusconi e Renzi: «Berlusconi è andato dritto sui desideri. Renzi ha dovuto competere sul piano delle idee. Berlusconi ha agito nella politica restandone interamente fuori come persona. Renzi non ha potuto farlo»

La frase del giorno

Scrivo perché con la scrittura puoi oltrepassare le tue opinioni. Non ho mai trovato molto interessante il tipo di scrittura che esprime opinioni

Altre notizie

Dal Comitato Editoriale

Vita Platform