VITA

Un’oasi di verde a due passi dall’Etna

1 Febbraio Feb 2004 0100 01 febbraio 2004

A cavallo alle pendici del vulcano, il barocco mozzafiato di Noto e una cucina docg: gli ingredienti per una vacanza indimenticabile (di Vincenzo Canonaco).

  • ...
  • ...

A cavallo alle pendici del vulcano, il barocco mozzafiato di Noto e una cucina docg: gli ingredienti per una vacanza indimenticabile (di Vincenzo Canonaco).

Non sembra vero, ma appena fuori Catania è possibile immergersi in un?oasi di tranquillità e di verde che fa dimenticare subito il caos degli agglomerati urbani del Sud. Siamo alle porte della città dell?elefante e nell?azienda agricola Bagnara dove, nel cuore della piana, è possibile trovare ampi spazi per il relax. Un agriturismo inserito in 50 ettari ben coltivati, tra agrumi, ulivi, pesche, vigne, dove non possono mancare i fichi d?india, che da queste parti sono molto diffusi. Il titolare, Franco Fichera, insieme alla moglie ospita i turisti all?interno di un casolare dei primi dell?Ottocento, ristrutturato da alcuni anni, nel pieno rispetto della tipologia originaria di grande casa padronale. I posti disponibili arrivano fino a 50 e sono ricavati in piccoli appartamenti autonomi, con angolo cottura e barbecue esterni. è possibile cavalcare, giocare a bocce, andare in bici, mentre sono disponibili una sala giochi e uno spazio per la lettura. L?azienda offre tutte le produzioni proprie: dalle arance alle mele, dalle pesche all?olio, dalle ottime marmellate al vino novello e al miele (una serie di arnie d?api fanno da sfondo). Inoltre, sono riservate delle zone molto ampie per far giocare i bambini. Dall?agriturismo partono diverse passeggiate a cavallo, con meta preferita l?Etna. Si effettuano percorsi di varia durata, che consentono di arrivare in alcuni punti panoramici del vulcano e, magari, vedere qualche eruzione tranquilla, non lontani dal cratere. Alle visioni mozzafiato offerte dal monte siciliano, si possono aggiungere diversi percorsi. Un giro nel centro storico di Catania, è un altro modo per scoprire il fascino della Sicilia. Ma dall?azienda si può raggiungere comodamente la vicina Noto, per ammirare il barocco delle sue chiese e palazzi. Chi al turismo artistico volesse abbinare quello enogastronomico, può recarsi nella vicina trattoria di don Pippo, a cinque minuti dall?azienda, per degustare alcuni piatti tipici. Si può iniziare dalla pasta alla Norma, a base di melanzane e ricotta e insaporita con pecorino, alla caponata e alla sarda. Per digerire il tutto c?è un ottimo liquore a base di cannella, in cui si nota la forte influenza araba di queste zone, o il classico e gustoso limoncello. Non mancano i locali dove si mangia a base di pesce, nella zona del porto. I prezzi per il pernottamento oscillano tra i 17 e i 22 euro a persona, a seconda dei periodi: si richiede però una permanenza minima di tre notti. Per arrivare all?Agribagnara le distanze sono davvero molto contenute: tre chilometri dallo scalo aeroportuale, cinque dalla stazione ferroviaria e dei bus e un solo chilometro dai raccordi autostradali per Palermo e Messina.

Vincenzo Canonaco

Azienda agricola Bagnara Agr. contrada cardinale Catania tel/fax 095.336407 Cell 333.3304623 info@agribagnara.it Azienda Agricola "BAGNARA"