Non Profit

CSI: A Verona le Olimpiadi degli atleti cattolici

13 Luglio Lug 2004 0200 13 luglio 2004

Dal 15 al 18 luglio, il Centro Sportivo Italiano ospita la fase finale degli annuali campionati europei Ficep

  • ...
  • ...

Dal 15 al 18 luglio, il Centro Sportivo Italiano ospita la fase finale degli annuali campionati europei Ficep

Prendono il via a Verona, giovedì 15 luglio per concludersi sabato 17, i FICEP Games 2004. Si tratta degli annuali campionati europei della Federazione Internazionale Cattolica d?Educazione Fisica e Sportiva, una sorta di Olimpiade riservata agli atleti degli enti di promozione sportiva d?ispirazione cristiana. A organizzare la manifestazione sarà il Centro Sportivo Italiano (Csi) che oltre a ad occuparsi della perfetta riuscita dell?evento, cercherà di ben comportarsi anche dal punto di vista sportivo. Nel capoluogo veneto, sede delle gare, si ritroveranno circa un migliaio di atleti di entrambi i sessi: sono calciatori in erba e giovani cestisti dai 12 ai 16 anni, e affermati nuotatori della categoria assoluti. Sotto diverse bandiere e dietro alle sigle corrispondenti al nostro Centro Sportivo Italiano scenderanno in campo i francesi della FSCF, i cechi della OREL, i tedeschi della DJK, gli austriaci della SPORTUNION, e infine belgi del KKSFV. A dare il benvenuto e ad aprire l?edizione 2004 dei FICEP Games sarà giovedì sera il presidente della FICEP, il francese Clement Schertzinger. La città scaligera ha messo a disposizione delle manifestazioni alcune tra le sue migliori strutture sportive, dallo Stadio antistante il Bentegodi, allo stadio comunale di Via Sogare, 4000 posti di capienza, dove giocava il Chievo quando militava in C1, tuffandosi poi al Centro Nuoto Giacomo Conti, fino al modernissimo Palazzetto dello sport ?Città di Verona? che conta fino a 6500 posti a sedere. In passato gli Europei FICEP, allora a carattere monosportivo, fecero tappa in Italia a Torino che ospitò il judo nel 1999, a Padova dove andò in scena la pallavolo nel 1997 e a Brescia nel 1998 con il tennistavolo protagonista. L?anno scorso ai Ficep Games di Linz, in Austria, nell?edizione che ospitava judo, ginnastica e tennistavolo, l?Italia ottenne ben 20 piazzamenti sul podio, con l?oro di Sabrina Bontempi nel tennistavolo e le 7 medaglie di Paolo Zampieri nella ginnastica. Quest?anno ci si aspetta molto dal basket, nel quintetto azzurro figurano infatti alcuni tra i migliori atleti di categoria. Come il 14enne Roberto Rullo che gioca a Siena, ed i suoi pariquota Leonardo Corsaletti ed Andrea Giampaoli della Scavolini Pesaro, Francesco Strozzalupi che quest?anno ha giocato a Montecatini e Lorenzo Panzini della Stamura Ancona. La delegazione azzurra, 150 i suoi componenti, schiererà tre squadre nella pallacanestro e nel calcio (ragazzi/e classe 90-91, e allevi ?88-89), e 18 atleti nel nuoto.La spedizione tedesca metterà in campo 120 atleti nelle 3 diverse discipline, quella austriaca (assente il basket femminile) ne conta invece un centinaio, quella francese (non partecipa al torneo di calcio) ha 60 rappresentanti, il Belgio gareggia solamente nel nuoto, mentre la Repubblica Ceca (50 delegati) nelle sole due categorie maschili del calcio.