Salute

AIDS. Studenti africani, «Africa non sia solo mercato per preservativi»

25 Marzo Mar 2009 1448 25 marzo 2009

Organizzata una manifestazione in San Pietro per sostegno al papa

  • ...
  • ...

Organizzata una manifestazione in San Pietro per sostegno al papa

«No alle strumentalizzazioni del messaggio del Papa per l'Africa, no alle speculazioni, no a chi vuole fare dell'Africa uno dei principali mercati di sbocco dei preservativi, sì alle cure efficaci per l'Aids in Africa e sì all'educazione». Lo affermano gli studenti africani a Roma che, riuniti in comitato, hanno indetto una manifestazione di solidarietà con Benedetto XVI in Piazza San Pietro per domenica prossima alle 11,30. Vogliamo ringraziare il Papa, spiegano, «per la lucida e accurata diagnosi sociale, culturale, spirituale, ambientale ed economica che ci ha indicato affinche' siamo noi stessi gli artefici e i protagonisti del nostro futuro». E ancora per dire alla Comunità internazionale che «le priorità assolute dell'Africa sono: il cibo, l'acqua, l'energia, le cure mediche, un reddito stabile alle famiglie, un sistema commerciale che faciliti anche l' esportazione di prodotti africani e non solo l'esportazione delle materie prime, la valorizzazione sul posto delle proprie ricchezze e non il saccheggio delle risorse». Il comunicato degli studenti africani e' stato diffuso dalla Sala Stampa della Santa Sede.