5x1000

5 per mille 2009, big ancora a secco

14 Ottobre Ott 2011 0200 14 ottobre 2011

Fisco per ora saranno liquidati solo gli importi degli enti più piccoli

  • ...
E7c938cdfca27ee20baf7e0806ef2824
  • ...

Fisco per ora saranno liquidati solo gli importi degli enti più piccoli

Stanno arrivando i fondi del 5 per mille 2009. La notizia è ufficiale e a confermarlo è lo stesso ministero del Lavoro.
Ma non è l'unica novità: l'Agenzia delle Entrate, infatti, ha pubblicato l'elenco definitivo dei beneficiari della stessa edizione. Poche sorprese in quest'ultimo caso, mentre per quanto riguarda la liquidazione degli importi in corso qualcosa è cambiato. Ma andiamo con ordine.
Le 28.402 onlus che hanno diritto a ricevere il 5 per mille per l'edizione del 2009 riceveranno il tutto nelle prossime settimane ? rassicurano dal ministero del Lavoro ? al massimo per fine ottobre. Stiamo parlando di ben 268 milioni di euro circa suddivisi per il numero di preferenze ricevute. Se nelle edizioni passate la precedenza era stata accordata alle prime classificate (per importi ricevuti), questa volta le liquidazioni sembrano procedere in modo molto diverso. Solo per fare qualche esempio, Emergency, Airc, Medici senza Frontiere, Lega dal Filo d'Oro e Ail ? ovvero alcuni fra i big del 5 per mille della sezione onlus ? non hanno ancora ricevuto nulla.
Come mai? Una spiegazione ufficiale c'è: «Stiamo pagando in base al protocollo di arrivo degli elenchi da parte dell'Agenzia delle Entrate», rispondono dalla Direzione generale per il Volontariato, l'associazionismo e le formazioni sociali del ministero. E così si scopre che per 22.380 associazioni l'ufficio centrale del bilancio ha già convalidato, il 19 settembre scorso, il primo ordine di pagamento, pari un importo totale di circa 166 milioni di euro. Ma anche che un secondo elenco, giunto successivamente, dove sono presenti le prime 41 associazioni (per un importo totale di circa 86 milioni di euro e importi singoli superiori a 500mila euro) deve ancora ricevere il via libera.
Per una spiegazione ufficiale, poi, c'è quella ufficiosa, secondo cui il ministero in realtà sta aspettando le risorse necessarie per liquidare la seconda tranche. A suffragio di quest'ipotesi, l'integrazione di cassa richiesta proprio dal ministero del Lavoro al Mef (ovvero il ministero dell'Economia). Comunque sia, Sacconi & Co rassicurano: entro l'anno i due elenchi saranno liquidati. Così come verranno saldate le posizioni in sospeso del 2008.
E veniamo alla seconda notizia, cioè agli elenchi definitivi. Nessuna grande sorpresa: le associazioni sportive dilettantistiche passano da 4.172 a 4.396 (+224), per un totale di 445mila euro in più. Per il resto, l'elenco delle onlus è stato aggiornato e contiene l'inserimento di alcune non profit escluse in un primo momento per ragioni burocratiche.
Nell'elenco dei Comuni, la modifica di 7 enti assegnati in un primo momento alla Regione Marche e successivamente alla Regione Emilia Romagna, mentre l'elenco delle realtà della ricerca scientifica è stato integrato con l'inserimento della Fondazione "Giuseppe Di Vagno" e della Fondazione internazionale Nova Spes. Mentre l'ultimo, quello degli enti di ricerca sanitaria, non ha subìto alcuna modifica rispetto a quanto pubblicato il 28 febbraio scorso.