ACQUA

Una marcia in tutto il mondo

22 Marzo Mar 2012 1656 22 marzo 2012

In corso The World Walks for Water and Sanitation

  • ...
  • ...

In corso The World Walks for Water and Sanitation

Acqua e servizi igienici: un grande emergenza mondiale. A partire dal 17 marzo, infatti, e sino al 25, in occasione della Giornata mondiale dell'acqua, vengono organizzate una serie di marce in varie città del mondo, proprio per attirare l’attenzione dei politici sulla necessità di garantire a tutti acqua e servizi igienici. L’evento si chiama “The World Walks for Water and Sanitation”, e sul sito ufficiale si possono trovare maggiori informazioni.

"Agendo insieme, in migliaia", si legge sul sito, "in tutto il mondo, possiamo spignere i governi a prendere le azioni necessarie per garantire acqua pulita e servizi igienici per tutti."

Sino a ieri 360.000 persone in tutto il mondo hanno partecipato alle marce, in oltre 60 paesi, dal Bangladesh al Benin, da Nigeria e Mozambico a Norvegia eMalesia. Camminano in solidarietà con i milioni di persone - soprattutto donne e bambini - che percorrono grandi distanze ogni giorno per raccogliere l'acqua per i loro bisogni di base e dei miliardi che non hanno un luogo sicuro per andare in bagno.
I marciatori chiedono ai governi di porre fine alla crisi idrica e igienico-sanitario che uccide un bambino sotto i cinque anni ogni venti secondi, 4.000 ogni giorno. Camminano per chiedere che i politici agire per affrontare le malattie diarroiche che sono la principale causa di morte dei bambini in Africa, capaci di prender più giovani vite che HIV / AIDS, malaria e morbillo messi insieme.