Eas e 5 per mille

C'è tempo fino al 30 settembre per sanare le inadempienze

5 Settembre Set 2012 1904 05 settembre 2012

Gli errori materiali potranno essere riparati attraverso il pagamento di 258 euro tramite F24 e la correzione o l'integrazione della documentazione mancante

  • ...
Imu Pagamento
  • ...

Gli errori materiali potranno essere riparati attraverso il pagamento di 258 euro tramite F24 e la correzione o l'integrazione della documentazione mancante

Da quest'anno per il 5 per mille 2012 , gli errori materiali (come errorri formali o il mancato invio della dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà) potranno essere riparati entro il 30 settembre 2012, attraverso il pagamento di 258 euro tramite F 24 e la correzione o l'integrazione della documentazione mancante.
La norma è contenuta nel decreto legge 2 marzo 2012 n. 16 “semplificazioni” che prevede infatti a partire dal 5 per mille di quest'anno, la possibilità per gli enti aventi diritto ma esclusi dal riparto del 5 per mille perchè inadempienti, di rientrare nell'elenco dei beneficiari a fronte del versamento di una sanzione alla Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate.
Condono anche per il Modello Eas: gli enti possono recuperare a eventuali inadempienze riguardo il Modello Eas con il versamento di 258 euro.