Azzardo

Marcora firma il "Manifesto No Slot”

14 Gennaio Gen 2013 1736 14 gennaio 2013

Il consigliere regionale lombardo: bisogna avere il coraggio di dire basta

  • ...
Enrico Marcor
  • ...

Il consigliere regionale lombardo: bisogna avere il coraggio di dire basta

«Dobbiamo avere il coraggio di dire basta perché le conseguenze sulla vita reale di chi cade nel vortice della dipendenza sono devastanti», così Enrico Marcora, consigliere regionale in Lombardia passato dall'Udc al sostegno al candidato Pd Ambrosoli, annuncia la sua decisione di aderire al “Manifesto No Slot” lanciato da Vita e dalla Casa del Giovane di Pavia.

«Contro i videopoker e il gioco d'azzardo elettronico si deve alzare un fronte comune e spero che tutti i candidati alle prossime elezioni sottoscrivano questo manifesto e inseriscano nei loro programmi l’intenzione di portare avanti una normativa più severa», spiega il consigliere.

«È un tema che ci è stat sempre a cuore», sottolinea in conlusione Marcora, «a ottobre infatti abbiamo presentato un Progetto di legge al Parlamento in cui chiedevamo di non aprire sale gioco in un raggio di trecento metri da scuole e centri giovanili, divieto di pubblicità sulla loro apertura ed esercizio, formazione dei gestori e sostegno alle associazioni di volontariato impegnate nel sostegno alle persone con problemi di dipendenza al gioco».