Acli

Accordo di collaborazione Acli - Banco Popolare

16 Ottobre Ott 2013 1937 16 ottobre 2013

«Per le famiglie italiane il tema del credito sta diventando sempre più importante», ha spiegato Gianni Bottalico, presidente della Acli. Dall'accordo discenderanno una serie di sinergie sui territori

  • ...
  • ...

«Per le famiglie italiane il tema del credito sta diventando sempre più importante», ha spiegato Gianni Bottalico, presidente della Acli. Dall'accordo discenderanno una serie di sinergie sui territori

Un accordo di reciproca collaborazione, che prelude ad una stagione di attività per lo sviluppo di importanti sinergie è quello che hanno stipulato le Acli e il Banco Popolare. «Per le famiglie italiane il tema del credito sta diventando sempre più importante», ha spiegato il presidente nazionale delle Acli Gianni Bottalico. «Per questo abbiamo bisogno di essere vicini ai nostri associati nel momento in cui accedono a questa tipologia di prestazioni. L’accordo con un gruppo consolidato e storicamente affidabile come Banco Popolare ci aiuta a svolgere meglio questo servizio».
«L’opportunità di stringere un forte legame con le Acli costituisce per noi un’occasione per accrescere la presenza nell’ambito delle imprese del Terzo settore e dei loro collaboratori mediante l’acquisizione di nuovi clienti accomunati al Banco dalla medesima scala di valori e principi», gli ha fatto eco Domenico De Angelis, Condirettore generale del Banco Popolare. «La possibilità di poter fruire inoltre dei servizi di elevata qualità offerti dalle Acli consentirà al Banco di mettere a disposizione dei propri dipendenti, pensionati, soci e delle loro famiglie un’ampia gamma di benefici ad elevato valore sociale ed economico».

Le Acli, anche attraverso le loro varie articolazioni specialistiche, sono presenti con proprie sedi in tutto il territorio nazionale. Il Banco Popolare, quarto gruppo bancario nazionale e primo tra i gruppi di matrice “popolare”, è presente in buona parte dell’Italia con circa 2.000 dipendenze attraverso numerosi “marchi” storici emblematici dei loro territori di riferimento tra cui: Banca Popolare di Verona, Banca Popolare di Lodi, Banca Popolare di Novara, Banco San Geminiano e San Prospero, Credito Bergamasco, Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno e Banco Popolare Siciliano