Moige

Ludopatia: riparte la campagna "18+"

25 Ottobre Ott 2013 1306 25 ottobre 2013

Al via da Firenze la terza edizione della Campagna informativa "18+" realizzata da Lottomatica, Moige e Fit. Venti le tappe previste, negli stand un percorso di prevenzione al gioco minorile e operatori Moige formati da Federserd

  • ...
Immagine 65
  • ...

Al via da Firenze la terza edizione della Campagna informativa "18+" realizzata da Lottomatica, Moige e Fit. Venti le tappe previste, negli stand un percorso di prevenzione al gioco minorile e operatori Moige formati da Federserd

Un tour che attraverserà l’Italia dal nord al sud e che porterà nei centri commerciali di 20 città la prevenzione del gioco minorile e la tutela dei giocatori contro i rischi di un approccio scorretto al gioco. Ha preso il via da Firenze, nel corso dei lavori dell’assemblea nazionale dell’Anci , la terza edizione della Campagna informativa “18+” realizzata da Lottomatica in collaborazione con il Moige (Movimento Italiano Genitori) e la Fit (Federazione Italiana Tabaccai)

Obiettivo della Campagna è quello di proseguire l’azione di informazione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema della prevenzione e del divieto di accesso ai giochi con vincita in denaro per i minori di 18 anni, fornendo ai genitori strumenti concreti per capire l’importanza di un esempio corretto da dare ai figli per prevenirne comportamenti vietati ed evitare che si espongano a rischi che, per età e maturità, non sono ancora in grado di gestire.

Lottomatica, Moige e Fit saranno presenti, durante le 20 tappe, con uno stand all’interno del quale i visitatori potranno accedere ad un «percorso di prevenzione del gioco minorile», presentato da operatori del Moige formati dagli specialisti di Federserd (Federazione Italiana degli Operatori dei Dipartimenti e dei Servizi delle Dipendenze). All’interno dello stand sarà anche possibile effettuare un vero e proprio corso di e-learning, seguito da due test attraverso i quali si valuterà la conoscenza sul tema del divieto ai minori e la presenza di eventuali comportamenti problematici nei confronti del gioco da parte dei genitori.

Le due precedenti edizioni della Campagna “18+” hanno fatto registrare oltre 30.000 visite allo stand, motivo per il quale, quest’anno, le città visitate sono raddoppiate. Il tour, che si concluderà a Roma a marzo 2014, sarà supportato anche da una campagna online, stampa e di affissioni nei territori coinvolti nell’iniziativa.