5 per mille

La campagna #sappiatelo arriva in Parlamento

4 Novembre Nov 2013 1127 04 novembre 2013

Abolire il tetto e stabilizzare la norma: Vita magazine e le più importanti organizzazioni non profit consegnano 10mila firme ai parlamentari dell’Intergruppo per il Terzo Settore. Alle 12 diretta Twitter

  • ...
La campagna #sappiatelo arriva in Parlamento
  • ...

Abolire il tetto e stabilizzare la norma: Vita magazine e le più importanti organizzazioni non profit consegnano 10mila firme ai parlamentari dell’Intergruppo per il Terzo Settore. Alle 12 diretta Twitter

Diecimila firme di singoli e associazioni a favore della stabilizzazione del 5 per mille e contro lo scippo di 172 milioni che lo Stato ha trattenuto negli esercizi 2010 e 2011. Sono quelle che il magazine Vita e i rappresentanti delle più importanti organizzazioni non profit consegano e alla Camera dei Deputati nelle mani degli onorevoli Edoardo Patriarca e Paolo Beni, coordinatori dell’Intergruppo parlamentare per il Terzo Settore.

Segui l'incontro tramite twitter attraverso l'hashtag della campagna:

L’incontro avviene nel pieno della discussione sulla legge di Stabilità che ancora una volta ha previsto un tetto a 400 milioni per il 5 per mille 2014, riducendolo, nei fatti, a un 4 per mille. Negli ultimi 3 mesi il sito del magazine non solo ha raccolto le adesioni alla campagna, ma, sotto l’hashtag , ha anche invitato le associazioni a rendere pubblici i danni socio-assistenziali procurati dai mancati incassi degli anni scorsi. I resoconti sono facilmente rintracciabili sempre su Vita.it e la loro raccolta verrà distribuita nel corso della riunione.

All’appuntamento oggi, oltre ad alcuni esperti di diritto tributario e di fiscalità del non profit, che illustreranno le inadempienze dello Stato nei confronti delle organizzazioni non profit e dei contribuenti, parteciperanno esponenti di primissimo piano del Terzo settore. Fra questi la socia-fondatrice di 30 Ore per la Vita, Lorella Cuccarini, Rossano Bartoli, segretario generale di Lega del Filo d’oro, Anna Lisa Mandorino, vice presidente di Cittadinanzattiva, l’onorevole Sandra Cioffi del direttivo del Telefono Azzurro, Maria Luisa Viganò, vicepresidente Ail, Raffaella Pannuti presidente Ant e Andrea Del Bianco, direttore delle Misericordie