Startup

Con “Greetings from Alghero” Culturability al via

3 Febbraio Feb 2014 1744 03 febbraio 2014

Costituita ad Alghero la prima delle 15 startup culturali e creative che hanno vinto il bando “Culturability” promosso da Fondazione Unipolis con Legacoop. Età media 30 anni per i quattro giovani ideatori di “Greetings from Alghero”

  • ...
Bfaanckccaaqifi
  • ...

Costituita ad Alghero la prima delle 15 startup culturali e creative che hanno vinto il bando “Culturability” promosso da Fondazione Unipolis con Legacoop. Età media 30 anni per i quattro giovani ideatori di “Greetings from Alghero”

Prende il via in Sardegna la prima delle 15 startup culturali e creative che nascono con il sostegno di Fondazione Unipolis e il supporto di Legacoop grazie al bando “Culturability – fare insieme in cooperativa” promosso da Fondazione Unipolis.
“Greetings from Alghero” è la prima delle 15 giovani cooperative – rigorosamente under 35 i partecipanti al bando – che riceverà i 20mila euro a fondo perduto da parte di Unipolis per avviare la propria attività. La Fondazione in totale ha stanziato 300mila euro cui si aggiunge un servizio di supporto e montoring a opera di professionisti messi a disposizione dai partner del bando (Legacoop con la sua rete di servizi centrale e territoriale, Unipol Banca e UnipolSai Assicurazioni, Generazioni, SeniorCoop e Coopfond)

I quattro giovani sardi ideatori del progetto e soci fondatori della cooperativa sono: Rosaria Agueci, Marta Pettinau, Sara Pettinau e Antonello Ragnedda (nella foto) Età media 30 anni e un background nei campi dell’architettura, dell’arte contemporanea e della grafica, con esperienze importanti anche all’estero. Nel percorso di costituzione della cooperativa, sono stati assistiti dalla Legacoop Sardegna, che continuerà a supportarli gratuitamente anche nel corso dei prossimi mesi. Un aiuto fondamentale nei primi complessi mesi di vita della giovane impresa.

Mission della startup è la definizione di un nuovo scenario culturale ed economico per la città sarda, attraverso l’apertura nell’area urbana di atelier, in cui le nuove leve della creatività e della manifattura locale saranno sostenute e promosse, dentro e fuori i confini isolani. Testimonial di questo rinnovamento e veicolo di diffusione di una nuova immagine di Alghero e della qualità della sua classe creativa, saranno i prodotti con il marchio “Greetings from Alghero”: manufatti a tiratura limitata, progettati e realizzati da artisti e designer emergenti, con l’obiettivo di valorizzare le produzioni artigianali e artistiche tipiche del territorio, anche come alternativa a “souvenir” di scarsa qualità. La cooperativa, infatti, mira anche a rigenerare la cultura e l'artigianato locali, incoraggiando artisti e designer a rileggere e reinventare in chiave contemporanea e originale materiali, tecniche, identità, luoghi, storie e tradizioni della città e della Sardegna.