Solidarietà

Emergenza Sorrisi, l’Ospedale S.Pietro Fatebenefratelli e il Policlinico A. Gemelli collaborano per restituire il sorriso a un ragazzo del Benin

23 Settembre Set 2014 1750 23 settembre 2014

Grazie alla ONG Emergenza Sorrisi, Lawani potrà essere operato a Roma il 29 settembre

  • ...
1040Emsorrisi Foto
  • ...

Grazie alla ONG Emergenza Sorrisi, Lawani potrà essere operato a Roma il 29 settembre

Molti bambini nei Paesi in via di sviluppo nascono affetti da gravi malformazioni del volto, come la labiopalatoschisi; molti altri, costretti a vivere in contesti di guerra e di distruzione, subiscono in modo permanente e devastante gli esiti dei conflitti riportando ustioni e ferite da traumi bellici. L'Organizzazione Emergenza Sorrisi si impegna in favore di questi bambini ed organizza missioni chirurgiche nei contesti più disagiati, tra cui Iraq, Bangladesh e Benin.
Dal 2011 i volontari di Emergenza Sorrisi hanno realizzato 4 missioni chirurgiche in Benin, nella città di Cotonou, e grazie a questo progetto 240 bambini con malformazioni del volto sono stati sottoposti a intervento chirurgico.

Purtroppo, alcuni dei pazienti visitati nel corso delle missioni sono affetti da patologie particolarmente complesse, tali da rendere necessario il trasferimento in Italia, presso strutture ospedaliere altamente equipaggiate. Uno di questi pazienti, visitati in Benin, si chiama Lawani Fatau Raiou, ha solo 24 anni ed è costretto a convivere con una malattia, la neurofibromatosi T1, che ha completamente deturpato il suo volto; la sua famiglia da anni è alla ricerca di una soluzione e di un medico in grado di operare Lawani. Tutte le ricerche sono state vane, in Benin nessuno ha mai dato alcuna speranza alla famiglia, fino all’arrivo dei medici di Emergenza Sorrisi.

Lawani, arriverà nei prossimi giorni a Roma e il 29 settembre sarà sottoposto a intervento chirurgico presso l’Ospedale S.Pietro Fatebenefratelli, che da anni supporta i progetti di Emergenza Sorrisi e condivide gli obiettivi di solidarietà sociale che animano il volontariato medico dell’Associazione. A eseguire l’intervento sarà il dott. Fabio Massimo Abenavoli, chirurgo volontario e presidente di Emergenza Sorrisi, con lui collaborerà anche il prof. Sandro Pelo, Direttore della UOC di chirurgia maxillo-facciale del Policlinico A.Gemelli, con cui Emergenza Sorrisi collabora per offrire assistenza sanitaria e chirurgica ai bambini che nascono con malformazioni del volto. L’intervento sarà lungo e delicato, l’obiettivo dell’intervento è restituire dignità al volto dilaniato di Lawani, anche se lo stato di gravità della sua condizione è a dir poco notevole.

Lawani resterà in Italia per almeno dieci giorni, dopo l’intervento chirurgico, prima di ripartire per il Benin e fare ritorno dalla sua famiglia.

Ufficio Stampa

Emergenza Sorrisi

Tel. 06.84242799 Fax 06.8413845

a.ricci@emergenzasorrisi.ita.castellani@emergenzasorrisi.it

www.emergenzasorrisi.it