Freddo

Progetto Arca distribuisce kit scaldacorpo agli homeless di Milano

21 Gennaio Gen 2015 1327 21 gennaio 2015

Coperte isotermiche, scaldamani, scaldapiedi, scaldacorpo e kit igienico-sanitari in distribuzione ai senza dimora di Milano da parte delle tre Unità di Strada di Fondazione Progetto Arca. Prosegue fino al 1 febbraio la campagna di sms solidale al 45506

  • ...
91Unita Distrada
  • ...

Coperte isotermiche, scaldamani, scaldapiedi, scaldacorpo e kit igienico-sanitari in distribuzione ai senza dimora di Milano da parte delle tre Unità di Strada di Fondazione Progetto Arca. Prosegue fino al 1 febbraio la campagna di sms solidale al 45506

Pioggia e freddo, con temperature che scendono sempre più al minimo: gennaio e febbraio sono i mesi più difficili per i senza dimora che rifiutano un posto letto nei centri di accoglienza, potenziati con il Piano freddo. A Milano in questi due mesi le Unità di Strada di fondazione Progetto Arca distribuiscono kit igienico-sanitari, coperte e strumenti per scaldarsi anche in strada.

È iniziata e proseguirà anche a febbraio, infatti, la distribuzione di 500 zainetti contenenti un cambio di intimo (calze, maglietta, slip); più un kit per l'igiene personale (sapone e shampoo, spazzolino e dentifricio, un asciugamano). I volontari e gli operatori distribuiscono, inoltre: 2.100 scaldamani, 1.400 scaldapiedi, 1.400 scaldacorpo e 4.900 coperte isotermiche.



Accanto alle tre Unità di strada settimanali che assistono i senza dimora anche nel centro di Milano, Progetto Arca ha intensificato i servizi dedicati ai meno fortunati mettendo a disposizione ogni giorno mille posti letto negli otto Centri di accoglienza e 2.500 pasti, distribuiti sia nei centri sia dalle Unità di strada.

L'azione della fondazione che da 21 anni è impegnata a fornire un primo aiuto e a favorire l'integrazione sociale di chi vive uno stato di grave indigenza ed emarginazione e che opera oltre che a Milano, anche a Napoli e Roma non si ferma qui. Per gli ospiti dei Centri, infatti, Progetto Arca mette a disposizione diversi servizi di integrazione anche per chi appare più scoraggiato. Tra questi si possono citare l'orientamento alla ricerca di un'abitazione, la redazione di curricula per il lavoro, l'avvio di contatti per consulenze legali grautite, iscrizioni alle biblioteche cittadine e a corsi di italiano.

Per sostenere l’azione di Progetto Arca fino al 1 febbraio continua la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi attraverso il numero di sms solidale 45506 chiamando il quale è possibile donare 2 euro sia attraverso sms (da cellulari personali Tim, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce e Noverca) sia con telefonata da rete fissa (se TWT 2 euro, mentre chiamando Telecom Italia, Infostrada e Fastweb si potranno donare 2 o 5 euro).