Getty Images Latte Fresco
Alimentazione

Quote addio. Cooperative verso il logo "100% latte italiano"

30 Marzo Mar 2015 1259 30 marzo 2015
  • ...

Il presidente dell'alleanza delle cooperative agroalimentari, Mercuri, annuncia la volontà di aderire alla campagna Mipaaf per il logo "100% latte italiano". Presto al via anche la prima Aop che aggregherà il 10% del latte nazionale per arrivare presto al 30%

Quote latte addio. Finisce il 31 marzo, infatti, il sistema delle quote e alla vigilia dell’ultimo giorno di applicazione il presidente dell’alleanza delle cooperative agroalimentari, Giorgio Mercuri sottolinea come la cooperazione agroalimentare sia da mesi «in prima linea per individuare le risposte più efficaci che consentano alle nostre imprese di affrontare il nuovo scenario di riferimento senza perdere competitività».

Mercuri spiega che: «Consapevoli del profondo cambiamento che investirà il settore lattiero-caseario con l’abolizione del regime delle quote latte abbiamo avviato una task force con esperti del settore, con l’obiettivo di individuare le strategie da mettere in campo per tutelare e rafforzare la competitività delle aziende. In particolare sono stati prospettati alcuni strumenti assicurativi che attenuino gli effetti della volatilità dei prezzi nell’ambito di un mercato che sarà inevitabilmente più globalizzato».

Sul fronte interno, la cooperazione ha dato il pieno appoggio all’iniziativa del ministro Martina che sta lavorando ad una campagna istituzionale per sensibilizzare il consumo di latte anche attraverso l’utilizzo del logo “100% latte italiano”.

«Le aziende cooperative lattiero-casearie sono pronte ad aderire all’iniziativa del Mipaaf e di Unioncamere che prevede l’utilizzo di un unico logo “100% Latte italiano” e contribuiranno attivamente alla promozione e alla diffusione del marchio, auspicando che esso possa presto essere esteso anche ad altri prodotti lattiero-caseari», annuncia Mercuri.

Inoltre, nell’ottica di una reale stabilizzazione dei redditi dei produttori di latte, la cooperazione è pronta a lanciare la costituzione della prima Aop (Associazione di organizzazione di produttori) lattiero-casearia nazionale che aggregherà in una prima fase il 10% del latte italiano per arrivare in poco tempo al 30%.