Sacra Famiglia Tavolo
Sacra Famiglia

Dorata condivisione, e la fragilità diventa tavolo

26 Gennaio Gen 2016 1407 26 gennaio 2016
  • ...

Un'opera realizzata dagli ospiti della Sacra Famiglia nei laboratori di falegnameria della Fondazione a Cesano Boscone e progettata dalla designer Denise Bonapace sarà presentata stasera a Milano in un evento tra cibo, arte e comicità

Un evento tra cibo, arte e comicità per presentare l'opera “Dorata condivisione”, realizzata dagli ospiti della Sacra Famiglia nei laboratori di falegnameria della Fondazione a Cesano Boscone. “Dorata condivisione” è un tavolo progettato dalla designer Denise Bonapace (nella foto)​ e ispirato al concetto di fragilità. L'opera fa parte della collezione “Normali meraviglie”, il progetto nato dall'incontro tra Sacra Famiglia e l'artista Alessandro Guerriero. La presentazione di “Dorata condivisione” avverrà domani, martedì 27 gennaio, alle ore 19, presso il FeelingFood Milano, in via Benaco 30, a Milano. All'incontro-aperitivo, insieme alla progettista Denise Bonapace ci saranno lo chef Sergio Mei, responsabile Food&beverage di FeelingFood Milano e il comico Max Pisu.

“Normali Meraviglie” coinvolge le persone con disabilità attive nei laboratori di terapia occupazionale della Sacra Famiglia nella realizzazione di tavoli disegnati da artisti di fama internazionale. “Dorata condivisione” è il secondo prodotto della collezione cui hanno partecipato complessivamente sei designer, tutte donne. Oltre a Denise Bonapace, anche Lucia Pescador, il cui tavolo è stato presentato lo scorso mese di novembre, Terri Pecora, Guda Koster, Donia Maaoui, Nathalie du Pasquier.

Nei laboratori della Sacra Famiglia gli ospiti sono costantemente seguiti da istruttori, educatori e volontari con l'obiettivo di far emergere le abilità delle persone che vi partecipano e il progetto “Normali meraviglie” fa parte a pieno titolo del piano educativo individuale. Ogni tavolo di “Normali meraviglie” viene presentato in un evento apposito mentre la collezione completa sarà proposta in occasione del Salone del mobile 2016.

Contenuti correlati