Minori

WeWorld: "Tante le questione aperte sui diritti dell'infanzia, auguri alla nuova Garante"

9 Marzo Mar 2016 1449 09 marzo 2016

Filomena Albano, giudice, succede a Vincenzo Spadafora. "Una scelta importante, con le competenze necessarie per risolvere le questioni aperte", sottolinea Marco Chiesara, presidente dell'ong, "Terzo settore e mondo della politica devono essere pronti a fare la loro parte"

  • ...
Matt Cardy:Getty Images Infanzia
  • ...

Filomena Albano, giudice, succede a Vincenzo Spadafora. "Una scelta importante, con le competenze necessarie per risolvere le questioni aperte", sottolinea Marco Chiesara, presidente dell'ong, "Terzo settore e mondo della politica devono essere pronti a fare la loro parte"

Filomena Albano, giudice del tribunale di Roma, è la nuova titolare dell'Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza. "Una scelta importante per mettere competenze professionali e di vita al servizio dei bambini e delle bambine in Italia. A lei e al suo staff i nostri migliori auguri per questo incarico", è il commento a caldo di Marco Chiesara, a nome dell'ong WeWorld, di cui è presidente.

In questi anni si è parlato molto dei diritti per l'infanzia e l'adolescenza, "ma alcune questioni rimangono ancora, purtroppo, aperte. A tratti la politica mette al centro il futuro dell'Italia: i giovani. Occorre che l'agenda politica metta nel suo quotidiano attenzione ai più piccoli, dall'inclusione sociale e scolastica, al permettere un futuro dignitoso che deve partire da una scuola capace di includere tutti e di non disperdere nessuno", continua Chiesara. "Ci auguriamo che il lavoro della dottoressa Albano possa includere gli attori del terzo settore e il mondo politico affinchè gli obiettivi delle istituzioni abbiamo sempre più a cuore i diritti dei più piccoli".

Contenuti correlati