ROBYN BECK:AFP:Getty Images Cinema Ticket
Milano

Ecco il biglietto del cinema sospeso

8 Aprile Apr 2016 1823 08 aprile 2016
  • ...

Lanciata dallo storico Cinema Centrale la campagna "lascia un biglietto". Obiettivo regalare l'accesso alla cultura cinematografica anche a chi non se la potrebbe permettere. Online e al botteghino già diversi i biglietti a disposizione e chi ne usufruisce potrà anche lasciare un messaggio al donatore

Mancava il cinema alla lunga lista che si è generata dallo storico “caffè sospeso”. E ora c’è. L’iniziativa ha preso il via da pochissimi giorni a lanciarla una storica sala di Milano: il Cinema Centrale di via Torino, attivo dal 1907 che ha dato il via alla campagna “Lascia un biglietto”, come piccolo gesto di solidarietà. «Subito dopo che abbiamo messo online questa possibilità ci sono state una decina di persone che hanno donato i biglietti e le donazioni sono arrivate da tutta Italia», conferma Claudio Plebani, collaboratore del titolare del Cinema Centrale, Alberto Massirone.

Non sono mancati anche i clienti che in questi primissimi giorni hanno lasciato un “biglietto sospeso” al botteghino. L’iniziativa si rivolge sia ai clienti abituali del Cinema Centrale sia a tutta la popolazione, che potrà lasciare a uno sconosciuto la possibilità di accedere gratuitamente a una proiezione del Cinema. L’idea è che proprio come si faceva con il caffè a Napoli e poi gli emuli con la spesa, il panino, la pizza i piccoli gesti di solidarietà sociale diventano simbolo di grande generosità.

In un comunicato si ricorda che la generosità del resto è sempre stata un «tratto distintivo del nostro popolo anche se spesso dimenticata dalla frenesia della vita metropolitana “imbruttita” che con questa occasione permetterà di regalare un altro tipo di piacere: l’accesso alla cultura cinematografica».

In un’apposita teca all’ingresso del cinema chi decide di donare un biglietto “sospeso” potrà inserire la ricevuta dello stesso. Chi usufruirà del biglietto sospeso avrà la possibilità di lasciare un ringraziamento anonimo sulla card predisposta dal cinema a chi ha donato il biglietto che riceverà (se lascerà i suoi dati all’atto dell’acquisto del biglietto sospeso) il commento anonimo via sms o via mail con il messaggio e l’indicazione di quando è stato utilizzato e con quale film.
I biglietti del valore di 7 euro valgono per qualsiasi proiezione e spettacolo.

«La direzione del Cinema Centrale, da sempre attenta al sociale e alla promozione culturale, si augura che questa iniziativa possa permettere, grazie alla generosità dei milanesi di garantire un presidio culturale e di svago anche a chi è in difficoltà» continua Plebani che ricorda anche come durante l’estate «per esempio diamo al Comune di Milano la possibilità di usufruire delle proiezioni soprattutto a favore degli anziani che possono così trascorrere qualche ora di svago».

Non resta che vedere quale sarà l’accoglienza di questa nuova iniziativa che vuol rendere usufruibile a tutti anche la cultura.

In apertura foto di Robyn Beck/Afp/Getty Images

Contenuti correlati