Commercio

Negozi di vicinato, l'occasione del Social Housing

22 Aprile Apr 2016 1441 22 aprile 2016

Fondazione Housing Sociale e Fondazione Cariplo lanciano la proposta a chi vuol occupare spazi commerciali nei quartieri "Cenni di Cambiamento" e "Borgo Sostenibile". Obiettivo far tornare al centro delle comunità le attività che salvaguardano e riqualificano il tessuto urbano. Open day il 2 maggio

  • ...
Housing Sociale
  • ...

Fondazione Housing Sociale e Fondazione Cariplo lanciano la proposta a chi vuol occupare spazi commerciali nei quartieri "Cenni di Cambiamento" e "Borgo Sostenibile". Obiettivo far tornare al centro delle comunità le attività che salvaguardano e riqualificano il tessuto urbano. Open day il 2 maggio

Come evitare che quartieri prevalentemente residenziali soffrano del disagio che nasce dall’isolamento e dall’assenza del commercio locale? Fondazione Housing Sociale, costola operativa di Fondazione Cariplo, lancia una proposta per far sì che la rivitalizzazione del territorio passi attraverso un sistema di commercio locale. Ma come rendere attrattiva per un negoziante un’area periferica? Come stimolare il commercio di vicinato?
Per far tornare i negozi al centro delle comunità è nata una nuova iniziativa per rilanciare un commercio di vicinato, innovativo e flessibile. I piccoli negozi possono trovare spazio nei quartieri di social housing, dove le famiglie stanno ridando vita e senso al vivere i luoghi e i servizi condivisi. È possibile proporre un progetto commerciale che occuperà spazi dei quartieri “Cenni di Cambiamento” e “Borgo Sostenibile”, due grandi insediamenti nati a Milano, con l’importante contributo di Fondazione Cariplo e Fondazione Housing Sociale.
In questi interventi di housing sociale esistono 16 spazi commerciali, di diverse dimensioni e caratteristiche che possono venire incontro a numerose esigenze e attività.

Il percorso prevede una prima selezione che dà la possibilità di accedere a un workshop per la progettazione definitiva della propria idea. I commercianti selezionati potranno confrontarsi con gli abitanti e con gli altri locatari per creare sinergie e servizi innovativi a valore aggiunto per il quartiere che nel tempo si dimostreranno un aiuto alla sostenibilità delle attività.
I canoni di locazione saranno a costo zero per il primo anno (eccetto il pagamento delle spese accessorie), ridotti della metà durante il secondo anno, a regime pieno il terzo anno: 65 euro/mq/anno + IVA per gli spazi di Cenni di Cambiamento (via Gabetti) e 50 euro/mq/anno + IVA per gli spazi di Borgo Sostenibile (Figino).

Gli interessati a partecipare dovranno rispondere ai requisiti indicati nell’Avviso e presentare la propria domanda seguendo le modalità indicate nei siti www.cennidicambiamento.it e www.borgosostenibile.it
Le domande dovranno pervenire entro il 17 maggio 2016 agli indirizzi indicati nell’Avviso.

Inoltre, durante l’Open Day che si terrà il 2 maggio dalle ore 9 alle 13 si potranno visionare gli spazi a disposizione sia presso Cenni di Cambiamento sia presso Borgo Sostenibile e si potranno richiedere tutte le informazioni desiderate.

Destinatari di questo progetto sono tutti i soggetti intenzionati a sviluppare la propria attività commerciale in un contesto abitativo innovativo e ad adottare un nuovo modo di rapportarsi con la clientela.
Il progetto Borgo Sostenibile è collocato nel quartiere di Figino nella periferia nord di Milano. Il progetto Cenni di Cambiamento di via Gabetti si trova nella zona ovest di Milano, nelle immediate adiacenze dell’importante asse radiale di via Novara, ed è circondato da insediamenti con forti connotazioni funzionali.
Gli spazi commerciali proposti per la locazione sono 4 per l’intervento Cenni di Cambiamento e 10 per l’intervento Borgo Sostenibile.

I soggetti coinvolti nell’iniziativa sono: Fondo Immobiliare di Lombardia (FIL); Investire SRG; Fondazione Housing Sociale. La Confcommercio di Milano, Monza e Brianza ha seguito la costruzione del progetto fornendo supporto per l’analisi economica di contesto e di benchmarking.

Contenuti correlati