Neonato Cuscino CMDBGJPG
Infanzia

Il cuscino in pula di farro? Meglio se solidale

26 Aprile Apr 2016 1213 26 aprile 2016
  • ...

È la nuova moda fra le neomamme. Quello della onlus bergamasca Il Telaio della Missione però permette di sostenere i progetti di cooperazione internazionale del Centro Missionario Diocesano e in particolare l'Hogar San Lorenzo di Santa Cruz, in Bolivia.

È la nuova moda tra le neomamme: il cuscino di pula di farro. Lo compriamo perché – ci dicono - favorisce un sonno piacevole e ha un effetto auto-massaggiante, che porta benefici anche in presenza delle tanto temute coliche. La pula inoltre è ricca di minerali che rilasciano effetti positivi sulla pelle e sul corpo, rafforzando le difese immunitarie.

Il cuscino della onlus bergamasca Il Telaio della Missione è però special, perché permette di sostenere i progetti di cooperazione internazionale gestiti dal Centro Missionario Diocesano di Bergamo. In particolare il cuscino è legato al progetto Hogar San Lorenzo di Santa Cruz, in Bolivia, un orfanotrofio in cui vivono oltre 100 bambini di età compresa tra gli 0 e i 10 anni, che Il Telaio della Missione sostiene con un progetto da 10mila euro l’anno, garantendo a tutti i bimbi vitto e alloggio in un luogo adatto.

«L’Hogar San Lorenzo in Bolivia è una realtà di impegno educativo assistenziale della diocesi di Santa Cruz de la Sierra in Bolivia che, sotto la guida di mons. Sergio Gualberti, arcivescovo della Diocesi, ospita un centinaio di bambini orfani a cui cerca di donare accoglienza, assistenza ed educazione. Missione alla quale anche noi intendiamo contribuire per favorire un reinserimento familiare il più possibile positivo e delicato e che speriamo in tanti vogliano appoggiare acquistando il rilassante Cuscino», ha dichiarato Daniele Alborghetti, presidente dell’Associazione Il Telaio della Missione Onlus.

Contenuti correlati