Targa Equipaggio
Partnership

Targa Florio: la centesima edizione corre con Ant

3 Maggio Mag 2016 1523 03 maggio 2016
  • ...

La fondazione è il partner etico della gara automobilitica più antica del mondo che si corre in Sicilia dal 5 all'8 maggio. La Gioconda calva simbolo di Ant "ospitata" sul cofano di una Porche 912 del 1968 che correrà la Targa Florio Classic

Targa Florio fa cento anni e li celebra con un partner etico: Fondazione Ant Italia onlus. Dal 5 all’8 maggio sulle strade della Sicilia, insieme alla storia corsa, correrà anche la solidarietà. La gara automobilistica più antica del mondo – “a cursa” – festeggia il centenario con Fondazione Ant. L’iniziativa è organizzata dall'AC Palermo in collaborazione con Automobile Club d'Italia.

A tutti gli equipaggi partecipanti sarà distribuito il materiale informativo su Ant. Non solo, la Gioconda calva simbolo di Ant è inoltre ospitata sul cofano di una splendida Porsche 912 del 1968 lungo il percorso della Targa Florio Classic, l'esclusiva competizione di regolarità riservata alle auto d’epoca dei marchi più prestigiosi costruite dal 1906 al 1970, guidata da un equipaggio di volontari fuori gara.

«Siamo felici di legare Ant a uno degli eventi più prestigiosi della nostra storia automobilistica», afferma Raffaella Pannuti, presidente di Fondazione Ant. «È per noi un onore poter portare il messaggio dell’Eubiosia, la dignità della vita in ogni momento, nell’ambito di una manifestazione che celebra il mito e le eccellenze italiane. Ringraziamo di cuore l’equipaggio che, con grande entusiasmo, ha scelto di portare la nostra testimonianza in questa splendida occasione».

Nata nel 1978 su iniziativa dell’oncologo Franco Pannuti e oggi presente in dieci regioni italiane, Ant ha assistito gratuitamente oltre 113mila persone. Ogni giorno 4mila malati di tumore e le loro famiglie ricevono cure specialistiche di livello ospedaliero e servizi socio-assistenziali a casa propria, grazie a 20 équipe multidisciplinari Ant composte da medici, infermieri e psicologi.

Fondazione Ant è inoltre da tempo impegnata nella prevenzione oncologica con progetti di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie. Dall’avvio dei progetti nel 2004 sono stati visitati gratuitamente 125.000 pazienti in 72 province italiane.

Contenuti correlati