Tifo a fin di bene

Calcio: Serie B per il sociale, ancora pochi giorni per partecipare al bando

15 Giugno Giu 2016 1027 15 giugno 2016

Scade il 22 giugno la possibilità per le associazioni non profit di essere tra le 5 onlus che i calciatori della Lega B sosterranno attivamente l'anno prossimo per sette giornate di campionato ciascuna. A disposizione anche spazi pubblicitari sul web, in tv e sui siti dei Club. Un'occasione da non perdere

  • ...
Lingresso Delle Squadre In Campo Con Le Maglie Di B Solidale
  • ...

Scade il 22 giugno la possibilità per le associazioni non profit di essere tra le 5 onlus che i calciatori della Lega B sosterranno attivamente l'anno prossimo per sette giornate di campionato ciascuna. A disposizione anche spazi pubblicitari sul web, in tv e sui siti dei Club. Un'occasione da non perdere

Ancora pochi giorni per partecipare allo speciale bando che le squadre di serie B dedicano al terzo settore. Un progetto – intitolato “B Solidale – Piattaforma per la Responsabilità Sociale” - che permette in ogni stagione sportiva di selezionare 5 organizzazioni non profit con sede in Italia attive da almeno due anni. L’iniziativa parte dalla Lega Nazionale Professionisti B, che sin dalla sua costituzione – come si legge sul sito - ha dedicato «particolare attenzione alla valenza sociale del calcio, intesa come strumento di sensibilizzazione e divulgazione di messaggi positivi». Nell’ambito di questo impegno, la Lega si è posta l’obiettivo di superare la solita modalità di aderire praticamente a tutte le proposte di collaborazione, senza selezione ma anche senza un impegno strutturato, decidendo per un approccio diverso, più sistematico e responsabile.

Destinatari dell’aiuto da parte delle squadre di B sono le associazioni attive nei settori di aiuto all’infanzia, alla terza età, ai disabili, alla ricerca scientifica e al disagio sociale. Ma niente finanziamenti: ognuna delle onlus vincitrici “riceve” 7 giornate di campionato durante le quali svolgere attività di sensibilizzazione e raccolta fondi, in diversi modi: allo stadio, l’associazione comparirà sulle maglie pregara indossate da capitani e giudici di gara, negli spot nei maxischermi all’interno degli stadi, nei messaggi audio nel prepartita e nell’intervallo, in stand per la distribuzione di materiale promozionale e in spazi sulle riviste ufficiali dei Club. Altri spazi comunicativi sono messi a disposizione nel corso di trasmissioni televisive dedicate alla Serie B, spot televisivi, giornali sportivi nazionali e locali, radio e new media. Inoltre, una pagina Facebook dedicata, spazi web nel sito ufficiale e sui social network della Lega e nei siti ufficiali e sui social network dei Club. Domande entro il 22 giugno a questo link

Contenuti correlati