Sisma
Terremoto

Ecco come aiutare nell’emergenza

24 Agosto Ago 2016 1203 24 agosto 2016
  • ...

Abbiamo raccolto una breve lista di informazioni e raccomandazioni per chi vuole offrire il proprio aiuto nelle ore immediatamente successive all’emergenza del sisma che ha colpito il Centro Italia questa notte

Il mio Paese non c’è più.” Il sindaco di Amatrice, Sergio Perozzi, ha usato poche parole per raccontare la tragedia del sisma che ha stravolto il Centro Italia. Una magnitudo di 6.0, interi Paesi rasi al suolo, difficile ancora avere una stima esatta dei danni, come ha sottolineato Perozzi: “Tutti gli sforzi fatti per migliorare la comunità vanno via, ma queste cose le valuteremo più tardi. Il mio pensiero va ai morti, una parte dell’ospedale è stata lesionata. E’ un colpo molto duro. La macchina dei soccorsi è stata efficientissima. Qui non c’è niente. Abbiamo bisogno di tutto perché i centri commerciali non esistono più.”

La Protezione Civile in una nota stampa ha confermato che “il Servizio Nazionale della Protezione Civile è completamente attivato, con soccorsi provenienti da fuori regione”, sottolineando che, si registrano ancora criticità per i soccorsi a raggiungere alcune località e difficoltà nei collegamenti radio e satellitari, che rendono più difficoltose le operazioni. Il Capo Dipartimento della Protezione Civile, ha poi precisato che, in questo momento “siamo nel pieno della fase soccorso, in cui la priorità è salvare vite umane, verrà poi il momento dell’assistenza alla popolazione e successivamente quella del rilievo dei danni.

Abbiamo raccolto alcune informazioni e raccomandazioni utili da sapere per dare una mano nelle ore dell’emergenza:

1. I soccorritori chiedono di non intasare le linee telefoniche né le strade, in particolare la Croce Rossa invita gli automobilisti ad evitare di percorrere la via Salaria, per permettere ai mezzi di soccorso di raggiungere le zone colpite.

2. E’ stato attivato il servizio donazioni della Croce Rossa italiana per inviare aiuti alle popolazioni colpite dal sisma:

3. Su Twitter, nel frattempo, si invita a lasciare i Wi-Fi liberi per favorire le comunicazioni, nelle zone del terremoto, se la rete funziona ancora.

4. A Rieti sono stati istituiti centri di raccolta di beni di prima necessità. In piazza Mazzini davanti al Liceo Classico Varrone Gli altri punti raccolta sono alla Coop Futura al Perseo e al centro commerciale I Cubi a Villa Reatina, alla mensa di Santa Chiara e al campo Iacoboni di viale Fassini, organizzato dall'Asd Arieti Rugby Rieti 2014 e dalla Federazione Italiana Rugby.

5. La protezione civile ricorda che sono attivi i numeri verdi: contact center della Protezione civile nazionale: 800840840; sala operativa della protezione civile Lazio: 803 555.

Foto: FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images

Contenuti correlati