Nazionale Cantanti

Amatrice: la partita del cuore raccoglie 120mila euro

6 Ottobre Ott 2016 1033 06 ottobre 2016

La somma sarà impiegata per la nascita di tre centri polifunzionali che sorgeranno nei comuni terremotati di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto.

  • ...
Nazionale Cantanti
  • ...

La somma sarà impiegata per la nascita di tre centri polifunzionali che sorgeranno nei comuni terremotati di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto.

«Una giornata emozionante, una piccola luce che sta diventando un faro. Il nostro desiderio era quello di renderci utili e di dare il nostro contributo. Attraverso questo evento vogliamo dare un messaggio di unità, perché solo così si riescono a fare grandi cose». Sono state queste le parole che Raul Bova, capitano della Nazionale Italiana Cantanti, ha rivolto al pubblico assiepato sugli spalti dello stadio ‘Manlio Scopigno’ di Rieti, dove si è giocata una partita di beneficenza che ha visto in campo la Nazionale Cantanti e una selezione della Protezione Civile. Nel corso dell’evento, che si è inserito in una giornata di solidarietà pro terremotati, sono stati raccolti 120mila euro che andranno al “Progetto Sorriso”: la nascita di tre centri polifunzionali che sorgeranno nei comuni di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto. Tanti i vip presenti alla serata (non c'era Andrea Bocelli, dato per certo da alcuni rumors), tra cui i tre componenti de Il Volo, Ambra Angiolini, Marco Bocci, Lorenzo Fragola, Edoardo Leo, Rocco Hunt, Mogol, Moreno, Lorella Cuccarini e Paola Perego. Emozionanti le testimonianze di Sergio Pirozzi, Stefano Petrucci e Aleandro Petrucci, sindaci di Amatrice, Accumoli e Arquata, e del vescovo di Rieti, Mons. Domenico Pompili.

Contenuti correlati