Misericordie

Sisma in Centro Italia, in piena attività i volontari

3 Novembre Nov 2016 1635 03 novembre 2016

I confratelli delle Misericordie sono operativi nell'area tra Marche e Umbria. In particolare stanno portando aiuto alle popolazioni sfollate a Porto Sant'Elpidio, a Camerino sono impegnati nell'assistenza nelle frazioni isolate. A Cascia la mensa prepara i pasti per 800 persone

  • ...
Mensa Cascia
  • ...

I confratelli delle Misericordie sono operativi nell'area tra Marche e Umbria. In particolare stanno portando aiuto alle popolazioni sfollate a Porto Sant'Elpidio, a Camerino sono impegnati nell'assistenza nelle frazioni isolate. A Cascia la mensa prepara i pasti per 800 persone

Non si ferma l’attività dei volontari delle Misericordie che sono operativi nell’area tra Marche e Umbria colpite dal sisma.
In particolare – fa sapere una nota della Confederazione - 10 volontari sono attivi a Porto Sant’Elpidio nel centro turistico Holiday che è composto da 24 camere, 53 appartamenti e 130 villini occupati dalle famiglie sfollate per un totale di 530 persone, a supporto dei Confratelli ci sono 3 mezzi. I volontari sono utilizzati per le funzioni di segreteria e assistenza, con particolare attenzione agli anziani ospitati, alcuni di loro sono stati infatti accompagnati agli uffici postali per il ritiro della pensione. Fra le funzioni dei volontari anche quella di consegnare farmaci e trasportare le famiglie non assegnate al Centro Holiday nelle altre strutture di destinazione. A oggi, presso il centro turistico sono stati smistati e indirizzati a varie strutture della costa circa 5000 sfollati.

A Camerino in questo momento operano invece 32 volontari che sono impegnati nelle funzioni di assistenza nelle frazioni più isolate del comune, dove portano generi di prima necessità, acqua, cibo, medicinali. Sostegno viene dato anche a quegli allevatori che non possono lasciare le zone colpite.

In piena attività, inoltre, la mensa di Cascia che continua a preparare pasti per circa 800 persone.

La Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia informa che è ancora attivo il conto corrente per la raccolta di fondi per il sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto.

Questo il conto sul quale versare le proprie donazioni:
IBAN IT96K 03359 01600 100000072296
intestato a Confederazione Nazionale Misericordie
causale "Terremoto Centro Italia".

Contenuti correlati