Bambini Burkina Faso Leon Neal:AFP:Getty Images
Accordi

Acri e Anci uniscono gli sforzi per il Burkina Faso

23 Febbraio Feb 2017 1207 23 febbraio 2017
  • ...

I presidenti della due associazioni, Guzzetti e Decaro, hanno firmato un protocollo d'intensa a sostegno del progetto "Fondazione for Africa - Burikina Faso". Dai Comuni italiani saranno messe a disposizione le risorse umane con la metodologia di "Funzionari senza frontiere"in un matching-fund con le fondazioni che si occuperanno delle risorse economiche

Comuni italiani e burkinabè insieme per potenziare il progetto “Fondazioni for Africa – Burkina Faso”. Questo il risultato del protocollo firmato da Giuseppe Guzzetti per Acri e Antonio Decaro per Anci in base al quale il progetto promosso dalle fondazioni associate ad Acri sarà potenziato nelle loro azioni di sviluppo a supporto dello stato africano.

La collaborazione dei Comuni italiani ha lo scopo di rafforzare il coinvolgimento responsabile del livello di governo locale del Burkina Faso nei processi di sviluppo territoriale. L’intesa tra Acri e Anci mira infatti a favorire il collegamento tra la programmazione dei governi locali del Burkina Faso e le azioni di “Fondazioni for Africa”, intese a garantire in quel Paese un migliore accesso al cibo, un maggiore riconoscimento del ruolo delle donne e della loro parità di diritti, la creazione di nuove e maggiori opportunità di lavoro. Un più stretto collegamento di queste azioni con le politiche locali potrà garantire maggiori possibilità alla loro sostenibilità nel tempo.

Acri e Anci in questa loro collaborazione hanno attivato un matching-fund innovativo. Al fianco delle risorse economiche messe a disposizione da Acri per questo progetto di cooperazione internazionale Anci schiera risorse umane, finanziariamente equivalenti che vengono messe a disposizione dai Comuni e dall’Anci con la metodologia dei “Funzionari senza frontiere”. In pratica, le competenze italiane saranno messe a disposizione dei funzionari burkinabè grazie al rafforzamento della collaborazione già avviata tra l’Anci e l’Associazione dei Comuni del Burkina Faso (Ambf).

Si potranno così estendere alla pluralità delle amministrazioni locali burkinabè le best practice già sviluppatesi fra Comuni italiani e del Burkina Faso negli ultimi 20 anni e che hanno portato a molteplici relazioni di cooperazione. Tra gli obiettivi rendere efficiente il relativamente recente decentramento amministrativo, esteso su tutto il territorio del Burkina Faso solo dal 2004.

In apertura foto di Leon Neal/AFP/Getty Images

Contenuti correlati