Le Garde Manger Solidaire Cap Ou Pas Cap
Iniziative

A Parigi nasce il Give Box alimentare solidale

3 Marzo Mar 2017 1430 03 marzo 2017
  • ...

Un progetto dell’associazione Cap ou pas cap e del collettivo di architetti “On a pensé un truc”, il Garde-Manger (Give Box alimentare) solidale a Parigi sta avendo un grande successo.

Sono passati solo 3 mesi dall’installazione del Garde-Manger solidaire (Give Box alimentare solidale) a Parigi, ed è già un grande successo.

E’ costituito da 3 armadi di legno attaccati alle griglie dei cancelli del centro sociale di Charenton. All'interno degli armadi, c’è cibo non deperibile: scatole di conserve, pasta, torte, bottiglie, scatole di legumi.

Nelle Give Box solidali ciascuno può venire a depositare e/o a prendere liberamente e senza obbligo di reciprocità delle derrate alimentari non deperibili e i commercianti possono depositare i loro invenduti. Il Garde-Manger vuole sensibilizzare i cittadini alla lotta contro lo spreco alimentare e favorire la solidarietà locale.

Le Give Box sono state realizzate grazie all'associazione Cap ou pas cap e ad un collettivo di architetti “On a pensé un truc”, insieme al centro sociale di Charenton, e ad una trentina di volontari.

Se sembra evidente che i primi beneficiari di queste scatole solidali sono i senza tetto, o le persone in situazione precaria, l’obiettivo è di donare a tutti.

Come ha dichiarato Clément Hélary, responsabile della comunicazione dell’associazione , “l’idea è di prendere quando si è nel bisogno e altrimenti donare. Il give box solidale si rivolge a tutti. Siamo tutti portati un giorno o l’altro a prendere o a donare , per ragioni di disponibilità, di soldi, di motivazioni”.

Il progetto si avvale del contributo dei negozi di cibo biologico Les Nouveaux Robinson che di tanto in tanto porta degli invenduti alimentari.

Il Garde-Manger è uno strumento per porsi delle domande in relazione al cibo e un bell’esempio di solidarietà cittadina.E’ il frutto dell’impegno di molti cittadini , e permette agli abitanti del quartiere di fare una prima azione nel segno della solidarietà e della condivisione. Una delle ricadute del progetto è una relazione di maggior confidenza che può instaurarsi tra i residenti; il posto in cui sono collocati questi armadi solidali diventa luogo di discussione e condivisione.

Contenuti correlati