Atelier Ferro Battuto
Coopi

La cultura di Haiti sbarca a Milano

27 Marzo Mar 2017 1535 27 marzo 2017
  • ...

In occasione del Fuorisalone cinque giorni per conoscere la cultura, l'arte e l'artigianato dell'isola caraibica. «L’arte e la cultura non hanno mai smesso di essere presenti nella vita quotidiana delle comunità locali. Per questo con il Programma Europeo per la Cultura vogliamo rilanciare l’arte come valore positivo per lo sviluppo di Haiti» ricorda Morena Zucchelli, capo missione Coopi ad Haiti.

Una settimana di eventi e incontri dedicati alla cultura di Haiti. È quella che ha organizzato Coopi a Milano nel corso del Fuorisalone (dal 5 al 9 aprile). Cinque giorni di eventi e incontri che hanno il patrocinio del Comune di Milano e dell’Ambasciata di Haiti e che avranno come location La Stecca 3.0 in via de Castillia 26 (Isola Design District).

La tappa di Milano della Settimana Culturale Haitiana è il primo appuntamento di un calendario europeo che prevede altre due settimane dedicate alla cultura haitiana a Rennes e a Bruxelles. Queste tre settimane culturali sono il punto culminante del Programma Europeo per la Cultura, un progetto che Coopi– Cooperazione Internazionale insieme a Volontariat pour le Développement d’Haiti e Fondation AfricAmericA ha attivato nel 2015 per favorire lo sviluppo economico del Paese, grazie al finanziamento dell’Unione Europea e della Fondazione svizzera Alta Mane.

«Con un passato di cataclismi e instabilità politica, Haiti è oggi un Paese sottoposto a continui shock che ne impediscono lo sviluppo economico. Ciononostante, l’arte e la cultura non hanno mai smesso di essere presenti nella vita quotidiana delle comunità locali» osserva Morena Zucchelli, capo missione Coopi ad Haiti. «Ciononostante, l’arte e la cultura non hanno mai smesso di essere presenti nella vita quotidiana delle comunità locali. Per questo con il Programma Europeo per la Cultura vogliamo rilanciare l’arte come valore positivo per lo sviluppo di Haiti».

Dal 5 al 9 aprile sarà possibile visitare (dalle ore 10 alle 19 con ingresso libero e gratuito) una mostra del regista e fotografo Andrea Ruffini; un’esposizione di oggetti di artigianato tradizionale; una selezione di creazioni di moda e design, un mercatino di di sculture tradizionali haitiane in fer forgé a cura della Fondazione Marcegaglia.

All’inaugurazione ufficiale, giovedì 6 aprile, alle ore 18 interverranno: Claudio Ceravolo, Presidente Coopi; Emmanuel Charles, ministro consigliere incaricato d’affari a Roma; Marco Umberto Pasini, Console Haiti a Milano; Morena Zucchelli, capo missione Coopi ad Haiti; Eddy Jean Remy, presidente Federazione Nazionale Artigiani Haiti; Arturo Vittori, architetto e designer, che presenterà i prodotti del suo atelier “Culture-à-porter” insieme a quattro modelle.
La giornata di sabato 8 aprile sarà dedicata ai sapori di Haiti.

Dettagli in agenda online

Contenuti correlati