Bike Challenge
Dynamo Camp

Alla Dynamo Team Challenge arriva la sfida del Trail

9 Maggio Mag 2017 1737 09 maggio 2017
  • ...

Presentata la quinta edizione dell'evento che abbina allo sport la raccolta fondi per la onlus che organizza il camp di Terapia Ricreativa che accoglie gratuitamente per le vacanze i bambini con patologie gravi o croniche. Nata nel 2013 con la gran fondo di ciclismo, oggi sono previste diverse sfide sportive. In vista del 27 e 28 maggio la gara da vincere è quella della solidarietà

Da cinque anni è un imperdibile appuntamento con lo sport e la solidarietà: è la Dynamo Team Challenge che, presentata questa mattina a Roma, si svolgerà a Dynamo Camp sabato 27 e domenica 28 maggio. Due giorni di sfide sportive e gioco di squadra che hanno uno scopo sociale : raccogliere fondi per Dynamo Camp, il camp di Terapia Ricreativa che accoglie gratuitamente per periodi di vacanza bambini con patologie gravi o croniche.

A presentare l’iniziativa che unisce sport e raccolta fondi il presidente del Coni Giovanni Malagò, Renato Di Rocco, presidente di Federciclismo, Giovanni Bruno, condirettore di Sky Sport Hd, insieme a Serena Porcari, Ceo della Fondazione Dynamo che ha fondato Dynamo Camp. Presente anche Stefano Baldini, per introdurre la novità sportiva 2017 (qui sotto un momento della presentazione).

Nel 2003, ispirandosi al modello della Pan Massachusetts Challenge, uno dei principali eventi sportivi di raccolta fondi in Nord America, che ha raccolto in 37 anni di storia, dal 1980, 550 milioni di dollari per la ricerca contro il cancro - di cui 47 milioni solo nel 2016, con 6.000 ciclisti -, Associazione Dynamo Camp Onlus ha lanciato la Dynamo Bike Challenge, organizzando la prima Gran fondo in Italia basata sulla forza dell’aggregazione, tra persone che si sono messe in gioco per una causa sociale; la manifestazione oggi è cresciuta e comprende oggi 4 sfide. Stiamo parlando di: Dynamo Bike Challenge, Dynamo Tennis Challenge, Dynamo Adventure Challenge e, novità 2017, Dynamo Trail Challenge. Nel 2016 hanno partecipatoalle diverse Challenge 557 persone, che hanno raccolto 262.000 euro in favore di Dynamo Camp.

La raccolta fondi utilizza il meccanismo del personal fundraising: chi attiva la raccolta si dà il proprio obiettivo, liberamente definito, e chiede sostegno a amici, colleghi, conoscenti per raggiungerlo. Iscrizioni e raccolta fondi avvengono tramite il sito www.dynamoteamchallenge.org La totalità dei fondi, visibile sul sito, sostiene Dynamo Camp.

«La Federazione Ciclistica Italiana è al fianco della Dynamo Bike Challenge dalla sua nascita» ricorda Renato Di Rocco. «Nata dall’ispirazione e dall’intuito innovativo di Vincenzo Manes, fondatore di Dynamo Camp, questa realtà continua a raccogliere consensi ed è per la Federciclismo motivo di orgoglio poter sostenere la causa. Un plauso quindi al suo fondatore ed al suo staff che, edizione dopo edizione, rendono l’iniziativa più ricca come richiamo di appassionati e non solo. Anche quest’anno la gran fondo sarà spettacolare dal punto di vista paesaggistico e interessante da quello tecnico: la federciclismo invita tutti gli appassionati a partecipare».

«Dynamo Team Challenge inizia a avere una sua storia. Chi partecipa dal primo anno è ormai esperto nella raccolta fondi, contribuendo alla causa di Dynamo ma anche a sviluppare in Italia modelli di supporto al sociale già affermati nel mondo anglosassone e sempre più cruciali», ha dichiarato Maria Serena Porcari. «Il primo anno i top fundraiser avevano raccolto cifre dell’ordine di 1.000 euro, ora siamo a obiettivi di raccolta che arrivano anche a 10.000 euro. Tutti tornano a Dynamo Camp, il luogo è meraviglioso e parte di un territorio di grande bellezza. Il nostro obiettivo è coinvolgere un numero sempre crescente di persone. Grazie a tutte le organizzazioni e individui che partecipano».

Al 9 maggio risultano già iscritte 270 persone, 32 squadre, per una raccolta fondi che ad oggi è pari a 70mila euro, e ha sponsorizzazioni per 130mila euro. Tra le squadre: BNP Paribas, Banca Generali, Cisco Family and Friends, Enel Open Power, Fastweb, Fondazione L’Eroica, Invitalia, Novartis, Sci Accademico Italiano, Sky Racing Team, Sky Sport HD, SudSud.

Giovanni Bruno ha presentato la squadra di Sky Sport Hd (nella foto a fianco) per la quale correranno insieme a lui ex atleti, voci Sky e amici: Giulia Candiago, Francesco Pierantozzi, Davide Camicioli, Mauro Sanchini, Gianluca Donato, Roberto Locatelli, Marco Giardini, Danilo Piacentini, Michele Chiaverini.

Queste le sfide sportive dell’edizione 2017:
Dynamo Bike Challenge – 5° edizione - Granfondo su strada in collaborazione con Federciclismo. Comprende 4 percorsi amatoriali e cicloturisti, dai 35 ai 90 km. che si snodano attraverso alcune delle località storiche più suggestive dell’Appennino Pistoiese, nel cuore della Toscana. Tutti i percorsi partono e arrivano al Camp.
Dynamo Tennis Challenge – 2° edizione - Torneo che si svolge sabato e domenica sui campi in terra rossa del nuovo Dynamo Tennis Club di Campo Tizzoro su modello della Coppa Davis.
Dynamo Adventure Challenge – 2° edizione - Prove outdoor, nel cuore dell’Oasi affiliata WWF di cui fa parte Dynamo Camp: tree climbing, ponte tibetano, mountain bike, orienteering, arrampicata, tiro con l’arco, mini golf.
E la novità 2017 Dynamo Trail Challenge – Due percorsi il sabato e due la domenica di corsa a stretto contatto con la natura, percorrendo gli spettacolari scenari dell'Oasi Dynamo affiliata WWF. La gara comprende 4 percorsi: un trail competitivo di 26 km e un ecotrail non competitivo di 12 km il sabato; un trail competitivo di 20 km e un ecotrail non competitivo di 14 km la domenica.

Dynamo Team Challenge ha il patrocinio del Coni, di Federazione Ciclistica Italiana e Uisp (Unione Italiana Sport per tutti).
Main sponsor per l’edizione 2017 sono Novartis e Fastweb. Sponsor sono Banca Generali, Banca Mediolanum, BMW, BNP Paribas, Cisco, Europe Assistance, Invitalia. Partner sono Enervit, Sportful, MySdam e IP. Media partner è SKY SPORT HD.

«Con questa formula di Dynamo Team Challenge, donare diventa un’esperienza che include la partecipazione di molti e valorizza il gioco di squadra», afferma Angela Bianchi, Head of Communications and Public Affairs di Novartis Italia. «In tutto questo riconosciamo valori che appartengono a Novartis, dall’impegno verso i pazienti al coinvolgimento delle persone. Ed è nel segno di questa convergenza di finalità e principi che la nostra azienda, con i suoi collaboratori, dà il suo contributo perché Dynamo Team Challenge 2017 sia un nuovo successo».

Contenuti correlati