Minori

Il video che racconta il Care Leavers Network vince il Premio l'Anello Debole

26 Giugno Giu 2017 1106 26 giugno 2017

Premio ex aequo per i lavori sul Care Leavers Network di Agevolando e sui giovani italiani che partono con il Cuamm

  • ...
Agevolando
  • ...

Premio ex aequo per i lavori sul Care Leavers Network di Agevolando e sui giovani italiani che partono con il Cuamm

“18 anni e (non) sentirli. Care leavers network Italia”, il video di Stefano Bellumat che presenta l’attività di Agevolando, a sostegno dei ragazzi neo maggiorenni in uscita dalle comunità ha vinto il il premio speciale “Volontariato oltre gli stereotipi”, dell’edizione 2017 di L’Anello debole, assegnato dalla Comunità di Capodarco. Il premio andava al miglior video breve (massimo 6’) che abbia trattato i temi del volontariato e delle esperienze di cittadinanza attiva ed è promosso da Bir Onlus – Bambini in Romania, la onlus fondata da don Gino Rigoldi. Il video di Agevolando l’ha vinto ex aequo con “Ciao mamma, vado in Africa #webserie” di Nicola Berti per Medici con L'Africa Cuamm, che ha raccontato l’esperienza di nove giovani, medici e non, che hanno deciso di dedicare parte della propria vita all’Africa, insieme a Medici con l’Africa Cuamm. La serie tv è andata in onda su Tv2000, la webserie su Repubblica.it.

Nel video Ahsan, Almas, Denise, Fabio, Fabrizio e Stefano, con le loro emozionanti testimonianze raccontano chi sono, cosa sognano, di cosa hanno paura e soprattutto spiegano il senso del Care Leavers Network: «Compiere 18 anni significa sapere che sei da solo, quindi in qualche modo devi farcela», «partecipare al Care Leavers Network è fondamentale, ci si rende conto che quello che pensiamo ha un valore», «è un modo per confrontarsi, capire che non sei l’unico», «lavorare con persone che hanno avuto le stesse difficoltà che hai avuto tu è rassicurante», «farsi aiutare non è da deboli, è solo essere umani», «abbiamo da imparare ma possiamo anche insegnare, questo è il senso del network».

Il prossimo 17 luglio a Roma, all’Auditorium CNEL, si riunirà la I Conferenza nazionale dei care leavers, realizzata in collaborazione con l’Autorità nazionale garante per l’infanzia e l’adolescenza, in cui i ragazzi presenteranno le loro raccomandazioni e le loro richieste. Verranno presentati anche gli esiti di un’indagine quantitativa sui care leavers in Italia promossa da Agevolando con la supervisione dell’Università di Padova.

Contenuti correlati