No Slot

Dalla tv di Stato cinese accuse di riciclaggio a Suning per l'acquisto dell'Inter

19 Luglio Lug 2017 1635 19 luglio 2017

Suning è una società che opera nel commercio al dettaglio di elettrodomestici, con più di 1500 negozi sparsi per tutta la Cina e una piattaforma per il commercio online. Di acquisti e vendite dovrebbe intendersene, ma qualcosa deve essere andato storto se la Tv di Stato cinese - quindi il Governo - ne critica gli «acquisti irrazionali», in particolare quello dell'Inter

  • ...
Suning
  • ...

Suning è una società che opera nel commercio al dettaglio di elettrodomestici, con più di 1500 negozi sparsi per tutta la Cina e una piattaforma per il commercio online. Di acquisti e vendite dovrebbe intendersene, ma qualcosa deve essere andato storto se la Tv di Stato cinese - quindi il Governo - ne critica gli «acquisti irrazionali», in particolare quello dell'Inter

Suning è una società che opera nel commercio al dettaglio di elettrodomestici, con più di 1500 negozi sparsi per tutta la Cina e una piattaforma per il commercio online. Di acquisti e vendite dovrebbe intendersene, ma qualcosa deve essere andato storto se la Tv di Stato cinese - quindi il Governo - ne critica gli «acquisti irrazionali», in particolare quello dell'Inter.

Le azioni di Suning Commerce Group sono crollate del 6.5% e, come scrive Gabriel Wildau sul Financial Times, le critiche della CCTV sono una cartina di tornasole che indica come un'azienda sia finita sotto la lente delle autorità cinesi. Se le aziende sbagliano un investimento esterno, le conseguenze sono pronte a influire sulla stabilità finanziaria complessiva del sistema. Così si è espresso Yin Zhongli, dell'Accademia delle Scienze sociali. «La maggior parte di queste società ha elevati livelli di debito in Cina e i soldi prelevati dal sistema nazionale finiscono all'estero in azzardatissime operazioni finanziarie». L'esperto ha poi ribadito che, dietro operazioni di acquisizione di squadre di calcio come nel caso dell'Inter non si possano escludere operazioni di riciclaggio di denaro.

Nel giugno del 2016, Suning ha pagato 270milioni di euro per l'acquisto del 68% di azioni dell'Inter. Nel frattempo, a dicembre, quattro agenzie governative, tra cui l'agenzia di regolamentazioni di scambi esteri, hanno dichiarato che sarebbero stati inaspriti i controlli sulle cosiddette acquisizioni irrazionali, tra cui immobili, hotel, cinema, media companies e club sportivi.

Contenuti correlati