Osf Via Concordi Mensa
Opera San Francesco

L'ottobre di Osf è nel segno della solidarietà

3 Ottobre Ott 2017 1636 03 ottobre 2017
  • ...

"Insieme a San Francesco oggi", il caleidoscopio di eventi e iniziative organizzate dall'associazione milanese per celebrare il poverello di Assisi, quest'anno vedrà il taglio del nastro della seconda mensa per i poveri. Diverse anche le iniziative culturali (concerti, conferenze e film) e culinarie con la nuova edizione di "Grandi Cuochi all'Opera" in programma il 29 ottobre

Per Opera San Francesco per i Poveri è iniziato un mese denso di eventi e manifestazioni che quest’anno rendono particolare “Insieme a San Francesco oggi”, titolo che racchiude la festa della solidarietà e dell’accoglienza che tradizionalmente si svolge in questo periodo e che vede i momenti religiosi prendere il via con la celebrazione del Transito di san Francesco d’Assisi (3 ottobre, ore 20,45 Chiesa dei Cappuccini di viale Piave a Milano). La messa solenne per san Francesco viene celebrata domenica 7 ottobre (ore 18, sempre nella Chiesa dei Cappuccini).

Ma l’edizione 2017 si caratterizza per un importante taglio del nastro: mercoledì 11 ottobre, infatti, viene inaugurata la seconda Mensa di Opera San Francesco che si trova nella zona ovest di Milano, in piazzale Velasquez, accanto al convento dei cappuccini dove è in funzione dal 2010 il Poliambulatorio Osf di via Antonella da Messina.

La seconda mensa (nella foto i nuovissimi interni) è un progetto cui l’associazione ha molto tenuto e per il quale ha lavorato in questi ultimi mesi e che – si sottolinea – “è diventato concreto solo grazie al sostegno dei benefattori che numerosi hanno capito il valore dell’operazione”. Questa seconda mensa è di piccole dimensioni e sarà funzionante, dopo l’inaugurazione dalla domenica al venerdì (dalle ore 11,30 alle 12) e potrà garantire almeno 250 pasti caldi al giorno, inizialmente solo a pranzo.

A metà mese, il 17, è in programma un appuntamento musicale di grande suggestione: il concerto Ave con Antonella Ruggero, voce solista e Fausto Caporali, all’organo (dettagli in agenda online).

Anche quest’anno non mancano gli appuntamenti con il cinema: il 19 e 31 ottobre (ore 20,30) all’Auditorium Osf in via Kramer, con le proiezioni di “Io, Daniel Blake”, pellicola diretta da Kean Loach con Dave Johns e “Gli invisibili” con Richard Gere diretto da Oren Moverman. Le proiezioni sono a ingresso libero su prenotazione (tel. 02.77122466).

Non mancherà l’arte con la conferenza di Rosa Giorgi, direttrice del Museo dei Cappuccini che parlerà di San Francesco nelle opere di Caravaggio. L’appuntamento è all’Auditorium Osf martedì 24 ottobre, alle ore 18, mentre domenica 29 ottobre per “Nutrirsi con l’Arte” il museo dei Cappuccini dalle ore 10 alle 18 vivrà un’apertura straordinaria. È anche possibile prenotare delle visite guidate alle ore 11 e alle ore 16 (prenotazioni allo 02.77122466)

Sempre domenica 29 ottobre si rinnova l’appuntamento con i Grandi Cuochi all’Opera che, da diversi anni, porta la grande cucina all’interno della Mensa di corso Concordia (nella foto). Il tema scelto per l’edizione 2017 è “Il grande valore della tavola italiana: il pranzo della domenica” che si ricollega alla tradizione tutta italiana che vede nel pranzo domenicale più di un semplice pasto. È il momento culminante della settimana, dove tutta la famiglia riunita e allargata si ritrova davanti alla tavola imbandita in una casa accogliente. Purtroppo non tutti godono di questa fortuna - chiosa una nota di Osf -. Ci sono persone sole, che hanno perso il lavoro o non hanno una casa, oppure non hanno più una famiglia... È a queste persone che Opera San Francesco offre ogni giorno un pasto caldo, ma anche accoglienza e solidarietà per farli sentire un po’ meno soli.

Per riproporre l’autentico pranzo della domenica italiana, Osf insieme a Paolo Marchi, ideatore di Identità Golose, ha pensato a un gruppo di chef che rappresentino al meglio le tradizioni del giorno di festa. Si tratta di: Federico La Paglia, giovane chef del ristorante Sikèlaia di Milano, Federico Sisti, chef dell’Antica Osteria Il Ronchettino, sempre di Milano. L’antipasto sarà a cura di Andrea Ribaldone, dell’Osteria Arborina di La Morra, provincia di Cuneo. Il primo piatto sarà invece a cura dei Costardi Bros, due fratelli del ristorante Christian e Manuel a Vercelli. Diego Rossi, della Trattoria Trippa a Milano, proporrà un secondo piatto tradizionale della cucina settentrionale. Si conclude con “La piccola pasticceria secondo Peck”, preparata dal pasticciere Galileo Reposo e i torroncini siciliani dell’azienda Fiasconaro, di Castelbuono in provincia di Palermo.

«L’appuntamento con con Grandi Cuochi all’Opera è l’occasione di incontrare amici e benefattori di Osf proprio lì dove, grazie a loro, quotidianamente aiutiamo migliaia di persone povere e bisognose: in Mensa», dice Padre Maurizio Annoni presidente di Osf. «Quest’anno poi l’impegno di Opera San Francesco è raddoppiato con l’apertura della nuova Mensa in piazzale Velasquez. Un motivo in più per condividere con chi ci aiuta la soddisfazione per i nuovi progetti e per ringraziare coloro che a titolo gratuito hanno permesso questo momento di festa e il miglioramento dei nostri servizi a favore dei poveri».

Il pranzo benefico si terrà alla Mensa dei poveri di corso Concordia di domenica (giornata nella quale non svolge la sua abituale attività). Donazione minima per la partecipazione 100 euro (prenotazioni allo 02.7718965). Tutte le donazioni raccolte sono interamente destinate al sostegno della mensa di Osf

Contenuti correlati