Caserm Archeologica
Eventi

Generatività sociale, per una Terza Giornata all’insegna della poesia

20 Novembre Nov 2017 1720 20 novembre 2017
  • ...

Il prossimo due dicembre negli spazi di Base Milano al via la terza giornata della generatività sociale. File rouge di questa edizione l’ispirazione poetica di Pessoa

Che cos’è la generatività? Un agire che ammette l’esistenza di un prima, un adesso e un dopo, tra loro in relazione e che, proprio in virtù di questa reciprocità, è capace di generare continuamente il nuovo e ridare vita alle forme sociali.

E per contribuire a questa riflessione l’”Archivio della generatività sociale”, un progetto promosso dal Centro di ricerca ARC dell’Università Cattolica di Milano e dall’Istituto Luigi Sturzo di Roma, ha organizzato un incontro che si terrà il prossimo due dicembre, dalle ore 10.30, presso gli spazi di Base Milano.

Intento dell’appuntamento è quello di contaminare e accrescere una comunità che diventa promotrice e testimone di un traghettamento possibile. Il 2 dicembre, pertanto, alcune delle esperienze raccolte in questi anni nell’Archivio dialogheranno con esperti del settore economico e sociale per riflettere insieme e, insieme, ispirare in molti altri il desiderio di iniziare il nuovo.

Il claim scelto per il terzo appuntamento arriva dal poeta portoghese Pessoa: “Hanno tutti, come me, il futuro nel passato”, scriveva. Insistendo sull’impossibilità di generare presente e futuro prescindendo dall’apertura alle tracce del passato.

Tra le realtà presenti alla Terza Giornata ci sono, CasermArcheologica di Sansepolcro, uno spazio laboratoriale recuperato da una vecchia caserma e attualmente dedicato all’arte contemporanea con percorsi espositivi, mostre permanenti di artisti in residenza e percorsi di coinvolgimento della cittadinanza; Piano C, spazio milanese attivo nella sperimentazione di un nuovo modello di conciliazione famiglia-lavoro; Lurisia, azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di acque e bevande.

“La generatività è un’azione che si assume la responsabilità del proprio darsi, accettando di radicarsi ad un’origine per essere aperti a ciò che non si conosce ancora. È un’azione consapevole, diretta a uno scopo liberamente scelto di mantenere viva quell’infinita trama di interdipendenze che è la Vita», racconta Mauro Magatti, responsabile scientifico dell’Archivio della generatività sociale.

“La generatività è un’azione che si assume la responsabilità del proprio darsi, accettando di radicarsi ad un’origine per essere aperti a ciò che non si conosce ancora. È un’azione consapevole, diretta a uno scopo liberamente scelto di mantenere viva quell’infinita trama di interdipendenze che è la Vita», racconta Mauro Magatti, responsabile scientifico dell’Archivio della generatività sociale.

La Terza Giornata della Generatività Sociale promossa dallo stesso Archivio, con il sostegno del Gruppo Unipol, Fondazione Cattolica Assicurazioni e Fondazione Cariplo. Contribuiranno alla riflessione Mauro Magatti, Leonardo Becchetti, Chiara Giaccardi, Silvano Petrosino, Johnny Dotti, Andrea Rapaccini, Fabrizio D’Angelo, Sofia Borri, Alessandro Invernizzi, Ilaria Margutti.

Condurrà la mattinata Elisabetta Soglio del Corriere della Sera.
Le ispirazioni e i paradigmi si mescoleranno a momenti artistici di co-creazione.
Per la partecipazione all’incontro è necessario accreditarsi all’evento su www.eventbrite.it.

Foto CasermArcheologica (© Alessandra Baldoni); Lurisia; Piano C (© Fabiana Zanola)