Babbi Natale Ai Bi
AiBi

Babbi Natale sui pattini contro la violenza sulle mamme

13 Dicembre Dic 2017 0938 13 dicembre 2017
  • ...

Torna sabato 16 dicembre l'appuntamento con Milanoskating a sostegno di AiBi. Griffini: «Nelle ultime settimane abbiamo dovuto rifiutare la richiesta di aiuto e protezione di 4 mamme e dei loro figli, perché le nostre strutture sono al completo. Ma lasciare sole queste mamme significa abbandonarle nella loro solitudine. Per questo vogliamo potenziare le nostre strutture»

Sabato 16 dicembre il centro di Milano sarà invaso da centinaia di Babbi Natale agili, scattanti e su otto ruote: sono quelli di Milanoskating, che sostengono il progetto 'Non Toccatemi La Mamma' di Amici dei Bambini, per dare ascolto, accoglienza e protezione alle mamme vittime di maltrattamento e ai bambini che assistono alle violenza sulle loro madri.

In Italia, 6 milioni e 788 mila donne hanno subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale. Sono 652 mila le donne che hanno subito stupri e 746 mila le vittime di tentati stupri. Solo nel 2016 le vittime di femminicidio sono state 149, di cui 3 su 4 uccise da un marito, fidanzato o convivente. Una donna uccisa ogni due giorni e il 5,6% in più delle 142 donne uccise nel 2015. Nei primi 10 mesi del 2017 sono state 114. Una spirale della violenza contro le donne che coinvolge anche i loro figli, molto spesso spettatori indifesi delle angherie vissute sulla pelle dalle loro mamme. Sono in tutto 400mila i bambini costretti a guardare inermi questi maltrattamenti. Bambini che, divenuti adulti nel tempo, più facilmente perpetueranno, a loro volta, simili atteggiamenti e azioni (nel 22% dei casi), per via delle pesanti conseguenze sul piano psicologico.

Ecco perché AiBi ha deciso di puntare su un’opera di sensibilizzazione e sulla richiesta di sostegno alle due comunità mamma-bambino 'Casa Caterina' e 'Casa Irene', all'appartamento disemi-autonomia 'Aurora' e ai due appartamenti di alta autonomia 'Gioia' e 'Il Bocciolo': tutte strutture che accolgono in modo protetto mamme vittime di violenza con i loro bambini. «Soltanto in quest’ultima settimana – spiega Marco Griffini, Presidente di AiBi – abbiamo dovuto rifiutare la richiesta di aiuto e protezione di 4 mamme e dei loro figli, perché le nostre strutture sono al completo. L’obiettivo concreto che ci poniamo con questa campagna è quello di potenziare i nostri servizi di accoglienza e protezione e realizzare una nuova casa rifugio in Lombardia, per non dover più rifiutare una richiesta di aiuto. Lasciare sole queste mamme significa abbandonarle nella loro solitudine e non dar loro la possibilità di proteggere sé stesse e loro figli».

La campagna ‘Non Toccatemi La Mamma’ dà la possibilità di sostenere le strutture di accoglienza di Ai.Bi. donando 2 o 5 euro al numero solidale 45567 fino al 23 dicembre 2017. I Babbi Natale di Milanoskating partiranno alle ore 15 dal Palazzo della Regione Lombardia, lato via Restelli, e toccheranno i punti centrali della città: piazza Gae Aulenti, corso Como, piazza Castello, via Dante per arrivare fino in piazza Duomo. Chiunque volesse unirsi al gruppo dei Babbi Natale di Milanoskating può presentarsi, munito di casacca rossa e pattini, al punto di partenza (per informazioni sulla partecipazione www.milanoskating.it).

In foto, l'edizione 2016.

Contenuti correlati