Quotidiani
No Slot

Campagna di trasparenza sull’azzardo: il Paese si muove

14 Dicembre Dic 2017 2151 14 dicembre 2017
  • ...

Una campagna lanciata da Vita ad agosto, migliaia di richieste di accesso agli atti, una mobilitazione civica fortissima, con i cittadini che hanno fatto la loro parte e la stampa locale che coraggiosamente ha dato conto di quanto, poco per volta affiorava sui loro territori: un colossale derivato finanziario chiamato "azzardo legale"

Quest’estate il Movimento 5 Stelle con i parlamentari Giovanni Endrizzi e Matteo Mantero, insieme a consiglieri regionali del M5S consiglieri comunali/sindaci di diverse forze politiche, alle associazioni No Slot, seguendo l'invito trasversale di Vita ha lanciato una campagna di raccolta dati e trasparenza sui territori legata agli spaventosi dati sull'azzardo.

A questo link potete trovare le decine di articoli già pubblicati in queste settimane (e sicuramente ne mancano) frutto di accessi agli atti nei Comuni e a livello istituzionale, analisi economiche per dimostrare i danni socio-economici oltre che etici dell'azzardo.

Ne sono seguiti decine di comunicati, dibattiti, discussioni, prese di posizione. Altre ne seguiranno nei prossimi giorni, anche grazie all'inchiesta del gruppo Gedi che ha deciso di proseguire in quest'opera di trasparenza che richiede l'impegno di tutte le persone dotate di coraggio e buona volontà.

La campagna continuerà anche nelle prossime settimane e mesi, spiegano dal M5s. «Per la prima volta l'Italia partendo dai territori siamo riusciti a rompere un muro d'omertà. Ora partendo dai territori, dai Comuni e dalla Regioni ci si sta rendendo conto che l'azzardo brucia non solo la vita delle persone, ma anche la legalità e la nostra economia sana». Bene così.