AX 9881 Copia
Fondazione Ant

Il testamento solidale diventi generativo

24 Settembre Set 2018 1207 24 settembre 2018
  • ...

Fondazione Ant in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato propone un convegno per cambiare sguardo circa i testamenti solidali. «È necessario diventino catalizzatori di risorse ed energie», spiega la presidente Raffaella Pannuti

“Guarda al domani con occhi diversi — Il futuro dei lasciti solidali”. È questo il titolo del convegno (in allegato il programma) organizzato da Fondazione Ant in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato, che si terrà martedì 2 ottobre, alle ore 11 a Bologna, nella sede di Ant (via Jacopo di Paolo,36). L’idea è quella di «cambiare lo sguardo sullo strumento dei testamenti solidali», sottolinea la presidente Raffaella Pannuti. L’intervista


Raffaella Pannuti

Presidente perché Fondazione Ant ha deciso di proporre un convegno su questo tema?
Il tema dei testamenti solidali è per noi molto importante. È una voce che oggi vale, le nostro bilancio, il 7% del totale. Sono donazioni che assicurano la stabilità di ANT e contribuiscono a rendere sostenibile nel lungo periodo quello che noi chiamiamo “Progetto Eubiosia”, la vita in dignità anche nel delicato momento della malattia

Cosa intendete quando parlate di cambiare lo sguardo su questo strumento?
Un’evidenza che parte dalla nostra esperienza. In particolare dal caso di un lascito ereditario che ci è stato fatto a Pieve di Cento. Giuseppina Melloni ci ha lasciato la sua residenza in eredità. Quel bene è stato poi coinvolto nel terremoto e gravemente danneggiato. Per il recupero e per rendere possibile la trasformazione in centro oncologico è stato necessario l’intervento del Comune e della Banca locale. Quello che vogliamo trasmettere è che un’eredità da sola non fa un progetto. L’eredità deve diventare un catalizzatore di risorse del territorio. Deve diventare uno strumento generativo che attivi il territorio e gli stakeholder degli enti.

Al convegno proporrete anche una proposta di legge sul testamento solidale. Di cosa si tratta?
Sì, un testo di legge che dia la possibilità di escludere la legittima nel caso in cui si tratti di un testamento solidale, quindi in favore di un ente sociale. Oggi c’è la possibilità, fortunatamente non frequente, di imbattersi in controversie con gli eredi. È una questione di chiarezza normativa. Non si può pensare che un ente sociale cui venga devoluta un eredità debba affrontare contenziosi legali.

Contenuti correlati