Decreto Salvini
Migranti

#DecretoSalvini, Confcooperative Federsolidarietà: «Disponibili per migliorare il sistema di accoglienza»

26 Settembre Set 2018 1636 26 settembre 2018
  • ...

La proposta giunge a poche ore dall’approvazione del decreto sicurezza che contiene norme che rendono meno agevole il riconoscimento dello status di rifugiato. «Pronti a mettere a disposizione il nostro know how», ha sottolineato il presidente Stefano Granata

Pronti a mettere a disposizione il nostro know how per offrire soluzioni che consentano di gestire i flussi migratori in arrivo nel nostro paese nel rispetto della dignità dei migranti e della sicurezza delle comunità in cui vengono accolti attraverso percorsi di accoglienza diffusa e progetti di integrazione lavorativa e sociale.

La proposta di Confcooperative Federsolidarietà giunge a poche ore dall’approvazione del decreto sicurezza che contiene norme che rendono meno agevole il riconoscimento dello status di rifugiato e più lungo il periodo permanenza nei Centri per il rimpatrio e la possibilità di accesso ai progetti di integrazione sociali solo ai titolari di protezione e minori non accompagnati.

«Il fenomeno migratorio», sottolinea il presidente di Confcooperative Federsolidarietà, Stefano Granata, «richiede competenze specifiche per garantire che chi arrivi nel nostro Paese venga accolto nel pieno rispetto dei suoi diritti e al contempo venga inserito in un percorso guidato che limiti le possibilità di devianza per evitare che diventi un problema di ordine pubblico. Le nostre cooperative sociali negli anni hanno maturato una significativa esperienza che crediamo possa essere di grande utilità per riuscire a raggiungere questa duplice finalità».

Contenuti correlati