Day 3 26
Rifugiati

#IncredibileQuotidiano ovvero la straordinarietà delle piccole cose

26 Settembre Set 2018 1158 26 settembre 2018
  • ...

Sbarca l'1 e 2 ottobre a Milano la Campagna europea #IncredibleOrdinary che ha l'obiettivo di far conoscere le attività del World Food Programme e della Commissione europea che con il Programma Essn supporta 1,4 milioni di profughi siriani in Turchia, permettendo alle famiglie rifugiate di acquistare beni di prima necessità e uso quotidiano

La quotidianità garantita con 120 lire turche a persona ogni mese. È questo quello che 1,4 milioni di rifugiati siriani in Turchia ricevono dal programma Essn (Emergency Social Safety Net – ESSN), promosso dal World food programme ed Echo (European Civil Protection and Humanitarian Aid Operations), considerato il più grande progetto umanitario finanziato dall’Unione europea sia per il numero delle persone coinvolte sia per il valore economico dell’intervento.
La Turchia all’interno dei suoi confini ospita quasi 4 milioni milioni di rifugiati, di questi i più vulnerabili, 1,4 milioni appunto dipendono completamente dal supporto del programma Essn.

Grazie al programma Emergency Social Safety Net, la vita di migliaia di rifugiati siriani in Turchia è cambiata e ha acquisito un senso di normalità: i rifugiati possono infatti acquistare oggetti di uso quotidiano utilizzando una carta di debito speciale chiamata “Essn” su cui vengono caricate le 120 lire turche a persona.

È dedicata a far conoscere le attività del Wfp e di Echo attraverso il programma Essn la campagna europea #IncredibleOrdinary, l’incredibile quotidiano, che l'1 e 2 ottobre sarà a Milano con un’iniziativa originale: un pop-up shop in via Maroncelli, 2 (ore 10 – 16) dove attraverso installazioni e oggetti di uso quotidiano si potranno guardare e ascoltare le storie dei rifugiati che hanno potuto ristabilire un senso di normalità nelle loro vite. Sarà anche possibile ascoltare dai rappresentanti del Wfp e della Commissione Europea gli obiettivi del programma di assistenza in Turchia.

La campagna attiva in tutta Europa fino a dicembre è anche online sull'omonimo sito #IncredibleOrdinary (al momento in inglese e francese) e si può scoprire anche in rete come un cuscino, del latte a lunga conservazione, ma anche un barattolo di crema al cioccolato o una bevanda alla liquirizia e altri prodotti d’uso quotidiani siano ora disponibili per i rifugiati assistiti dal programma Essn.

Oltre che nel pop-up shop di Milano anche online si potranno ascoltare e vedere le storie raccontate grazie alla campagna che possono essere condivise sui social (Twitter - Facebook e Instagram) con l'hashtag #IncredibleOrdinary, ne sarà attivato anche uno in italiano #IncredibileQuotidiano. Per chi visiterà le installazioni milanesi o il portale online sarà possibile toccare con mano l'obiettivo di questa campagna sociale che vuol mettere in luce come prodotti ordinari di uso quotidiano diventano straordinari per chi ha necessità primarie.

La foto in apertura e le altre due immagini fanno parte della campagna

Contenuti correlati