Marcia Perugi Assisi
Eventi

A Perugia tutto pronto per il laboratorio della pace

3 Ottobre Ott 2018 1107 03 ottobre 2018
  • ...

Prende il via venerdì 5 ottobre il Meeting della pace e dei diritti umani che precede la Marcia PerugiAssisi della pace e della fraternità in programma domenica 7 ottobre. Alla due giorni oltre 3.500 studenti e insegnanti impegnati in percorsi di educazione alla cittadinanza

Un Meeting della pace e dei diritti umani farà da anteprima, venerdì 5 e sabato 6 ottobre alla Marcia PerugiAssisi della pace e della fraternità. Al centro dell’incontro di due giorni oltre 3.500 studenti e insegnanti impegnati in percorsi di educazione alla cittadinanza, alla pace e ai diritti umani, alla legalità, al dialogo e allo sviluppo sostenibile. E, insieme a loro, ci saranno tanti insegnanti, operatori di pace, amministratori locali, giornalisti e testimoni del nostro tempo di diverse provenienze, culture e religioni. Un’occasione – sottolineano gli organizzatori – “per riflettere su quello che sta succedendo, dentro e fuori del nostro Paese. Insieme affronteremo le grandi crisi e i grandi problemi che ci assillano: crisi economica, disoccupazione, disuguaglianze, guerre, cambiamenti climatici, migrazioni, violenze, razzismo, nazionalismi, corsa al riarmo... Ma, soprattutto, cercheremo di capire cosa possiamo fare per proteggere le persone minacciate, creare un lavoro per tutti, sradicare la povertà, fermare le guerre, affrontare il dramma delle migrazioni, creare un’economia della fraternità, prenderci cura della casa comune, fare pace nelle nostre città, costruire una nuova Europa, realizzare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, promuovere tutti i diritti umani per tutti, dare voce alla pace, difendere la società aperta, rinunciare alla violenza,... Incontri, dialoghi, video, laboratori, film, musica, canzoni, poesie, manifestazioni,...: il Meeting sarà uno straordinario laboratorio europeo della cultura e della politica della pace”.

L’incontro di Perugia (in allegato il programma) ha l’obiettivo di offrire una possibilità di incontro, di condivisione di idee, esperienze, speranze e preoccupazioni e, allo stesso tempo, imparare cose nuove, elaborare nuovi progetti e assumere impegni concreti. «Insieme – continua la nota degli organizzatori - scriveremo l’Agenda della Pace, dove la pace non è solo il contrario della guerra ma il rispetto della dignità e dei diritti umani di tutti».

L'edizione 2016 della Marcia PerugiAssisi

L’edizione 2018 si sottolinea cade in un anno ricco di anniversari: i 100 anni dalla fine della Grande Guerra, mentre si sta combattendo una “terza guerra mondiale a pezzi”; i 70 anni dalla proclamazione della Dichiarazione Universale dei diritti umani e della Costituzione Italiana; i 50 anni dalla scomparsa di Aldo Capitini. «Mentre la violenza e le aggressioni crescono dappertutto, cercheremo di riscoprire il valore liberante e costruttivo della nonviolenza. E, dopo lo studio, la riflessione e il dialogo, verrà infine il momento dell’azione» ricordano gli organizzatori: il Meeting infatti, si concluderà domenica 7 ottobre con la Marcia PerugiAssisi della pace e della fraternità.
Protagonisti principali della Marcia saranno ancora una volta 10mila giovani studenti, ragazzi e bambini di ogni parte d’Italia, coinvolti da insegnanti impegnati ad accrescere la loro consapevolezza e il loro senso di responsabilità. 


Il Meeting nazionale “Diritti e Responsabilità” è organizzato da: Rete Nazionale delle Scuole per la Pace, Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, Tavola della Pace, Centro Diritti Umani “Antonio Papisca” e Cattedra Unesco “Diritti Umani, Democrazia e Pace” dell’Università di Padova, Scuola di Alta Formazione “Educare all’Incontro e alla Solidarietà” LUMSA di Roma, Disabled People’s International–Italia in collaborazione con Commissione Europea, Banca Etica, Regione dell’Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Comune di Assisi, Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria, TGR e RAI Segretariato Sociale.

Il Meeting è parte integrante del Progetto “Legalità: dai Diritti alla Responsabilità” promosso dal Liceo Attilio Bertolucci di Parma nell’ambito del “Piano nazionale per la promozione della cultura della Legalità 2018” in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione del Miur.

Contenuti correlati