Misericordie

Conclusa la “Missione Salute” a Roma: in due fine settimana 140 accessi e 183 prestazioni

2 Aprile Apr 2019 1208 02 aprile 2019

Risultato positivo per la tappa romana del progetto "Missione Salute". Sono state 183 le prestazioni mediche erogate: 79 hanno riguardato consulti di base, a queste si aggiungono 13 visite dermatologiche, 43 visite cardiologiche con elettrocardiogramma, 10 consulti oftalmici, 24 visite otorinolaringoiatriche e 12 screenig audiometrici. A chiedere supporto sono state persone senza fissa dimora, ma anche altri cittadini con difficoltà economiche

  • ...
Image007
  • ...

Risultato positivo per la tappa romana del progetto "Missione Salute". Sono state 183 le prestazioni mediche erogate: 79 hanno riguardato consulti di base, a queste si aggiungono 13 visite dermatologiche, 43 visite cardiologiche con elettrocardiogramma, 10 consulti oftalmici, 24 visite otorinolaringoiatriche e 12 screenig audiometrici. A chiedere supporto sono state persone senza fissa dimora, ma anche altri cittadini con difficoltà economiche

“Missione Salute” termina la tappa romana con numeri significativi, che mostrano ancora una volta l’importante significato di questo progetto fortemente voluto dalla Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia e realizzato grazie all'iniziativa Links.

A conferma di questo i risultati finali dei due fine settimana romani con la sosta degli ambulatori mobili nel piazzale antistante la stazione Tiburtina che hanno visto l’accesso di ben 140 pazienti (74 nei primi due giorni e 66 negli ultimi due) per un totale di 183 prestazioni sanitarie erogate. Entrando nel particolare delle 183 prestazioni mediche erogate (99 nel primo fine settimana) 79 hanno riguardato consulti di base, 13 visite dermatologiche, 43 visite cardiologiche con elettrocardiogramma, 10 consulti oftalmici, 24 visite otorinolaringoiatriche e 12 screenig audiometrici. A chiedere supporto sono state persone senza fissa dimora, ma anche altri cittadini con difficoltà economiche.

Ricordiamo che l’iniziativa a Roma è stata organizzata da Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia nell’ambito del progetto “Missione Salute”, con il patrocinio del Municipio II e Municipio IV di Roma e con la collaborazione della Sala Operativa Sociale di Roma Capitale, con il Banco Farmaceutico Onlus e con la Diagnosticare Onlus.

Il “campo Missione Salute” ha visto la presenza, su turnazione, di 53 volontari (34 nel primo fine settimana e 19 nel secondo), il personale è stato messo a disposizione delle Misericordie di Roma S. Romano, Roma Centro, Roma sud, Villa Adriana, Viterbo pronti ad accogliere, assistere e supportare i pazienti. Sul posto anche degli operatori antincendio alto rischio della Misericordia di Roma S. Romano e Roccasecca. Presenti un totale di 25 figure sanitarie tra primo e secondo fine settimana: infermieri, medici di base e specialistici nonché tecnici audiometrici e psicologi.

A fare visita agli ambulatori tra gli altri: il Direttore Generale del Terzo Settore e delle responsabilità sociale delle imprese del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Dott. Alessandro Lombardi, la presidente del II municipio di Roma Francesca Del Bello, la presidente del IV municipio di Roma Roberta Della Casa, Cecilia D'Elia - Assessore alle Politiche Sociali e Sanitarie del II Municipio di Roma e Caterina Boca presidente della Commissione Politiche Sociali del II municipio di Roma. Il progetto Missione Salute proseguirà a Napoli e Livorno nel prossimo fine settimana.