Ball 3290624 1920
Bando

100mila euro per la sostenibilità 2.0

30 Agosto Ago 2019 1219 30 agosto 2019
  • ...

C’è tempo fino al 10 settembre per partecipare alla call for innovation lanciata su Produzioni dal Basso dall’iniziativa NoPlanetB. L’invito è rivolto a organizzazioni non profit e della società civile che operano nelle città metropolitane. Previsto un cofinanziamento fino al 90% per i progetti che favoriscono stili di vita sostenibili con un focus sul verde urbano

Seconda edizione della call for innovation dal titolo “100.000 euro per la sostenibilità 2.0” che vuole premiare azioni ambientali sostenibili con particolare attenzione alle 14 città metropolitane italiane. L’iniziativa in corso sulla piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso è organizzata nell’ambito di NoPlanetB (hub italiano nato per incentivare la diffusione di stili di vita sostenibili) iniziativa ideata e promossa da Fondazione punto.sud.

Il punto di partenza dell'idea della call è quello di puntare su micro-progetti che favoriscano la diffusione di stili di vita sostenibili promuovendo iniziative finalizzate a far crescere la consapevolezza dei cittadini sul tema del cambiamento climatico.

Per candidare la propria idea le organizzazioni non profit e della società civile (soggetti destinatari del bando) hanno tempo fino al 10 settembre. I progetti selezionati, se raggiungeranno tramite il crowdfunding, sempre su Produzioni dal Basso, almeno il 10% dell’obiettivo economico prefissato, saranno co-finanziati da NoPlanetB per il restante 90%, per un importo massimo di 10mila euro.

Il bando vuol promuovere azioni concrete improntate alla sostenibilità, con un focus particolare sul verde urbano, l’undicesimo Sustainable Development Goals (gli obiettivi di sviluppo sostenibile stilati dalle Nazioni Unite) e cioè: “rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili”. Tutte le città metropolitane italiane saranno coinvolte nell’iniziativa, che ha come target organizzazioni della società civile che presentano un ammontare medio di attività inferiore ai 400mila euro annui. Online è possibile anche scoprire alcune delle idee vincitrici della prima edizione (qui)

La presentazione delle domande deve avvenire tramite il sito NoPlanetB.
Dal 16 settembre al 3 ottobre per le iniziative ammissibili si aprirà la fase di votazione popolare che – si legge nel regolamento in allegato – “rappresenta un elemento di premialità”. Dopo la valutazione di una commissione composta da esperti in progettualità sui temi della sostenibilità e comunicazione, che stilerà una graduatoria, le organizzazioni preselezionate avranno poi tempo dal 7 novembre al 7 dicembre per raccogliere fondi attraverso una campagna di crowdfunding.

A questo punto solo i progetti che riusciranno a raggiungere almeno il 10% del budget richiesto saranno cofinanziati per il restante 90%.

Contenuti correlati