19 Luglio Lug 2017 0930 one year ago Palermo

Matrici ecologiche: progettare qualità della vita

Italia Palermo - Piazza del Parlamento 1

Anffas presenta la nuova piattaforma Matrici 2.0

 

Mercoledì 19 luglio a partire dalle 9.30 a Palermo – presso la Regione Sicilia, Palazzo dei Normanni, Sala Piersanti Mattarella e Sala Pio La Torre, in Piazza del Parlamento 1 – si terrà l’evento di lancio interregionale della nuova piattaforma Matrici 2.0 “Matrici ecologiche: progettare qualità della vita”. Questo primo appuntamento è rivolto alle regioni Sicilia, Campania, Calabria, Puglia e Sardegna, entro la fine del 2017 il software sarà presentato anche al Centro e al Nord Italia.

Organizzato da Anffas Onlus Nazionale, in collaborazione con Anffas Onlus Sicilia e il Progetto Anffas Sud, l’evento -che ha ottenuto il patrocinio dell’Ars (Assemblea Regionale Siciliana), del Comune di Palermo, dell’Assessorato della Salute della Regione Sicilia, dell’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Sicilia e dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Palermo - vuole portare alla diffusione e alla conoscenza di questo nuovo ed innovativo strumento totalmente volto alla realizzazione di un corretto ed efficace Progetto di Vita Individuale: da sempre infatti Anffas Onlus è impegnata per tutelare e garantire il diritto delle persone con disabilità a disporre di un Progetto di Vita Individuale nell’ambito del quale ricondurre tutti i sostegni di cui la persona deve disporre per vedersi garantita qualità di vita, nel pieno rispetto dell’art.14 legge 328/2000. Matrici Ecologiche è, ad oggi, l’unico sistema informatico integrato in grado di realizzare il Progetto di Vita Individuale ai sensi, appunto, dell’art. 14 della legge 328/00, secondo un modello in linea con i più avanzati paradigmi scientifici e culturali in materia ed attraverso un percorso che dalla valutazione multidimensionale consente di sviluppare piani di sostegno basati sui desideri ed aspettative della persona e della sua famiglia e volti al miglioramento della loro qualità di vita.

Contenuti correlati