15 Aprile Apr 2018 1930 5 months ago Milano

Cucire speranza nel quartiere Sanità di Napoli

Italia Milano - piazza Greco
www.perilrefettorio.it

Don Antonio Loffredo ospite della rassegna “Prendi il libro e mangia!” al Refettorio Ambrosiano

Domenica 15 aprile, al Refettorio Ambrosiano, è in programma il quarto incontro della terza stagione della rassegna “Prendi il libro e mangia!”; le ormai tradizionali cene organizzate dall’Associazione per il Refettorio Ambrosiano dove si unisce l’esercizio corporale del pasto a quello dell’ascolto. L’incontro, intitolato “Cucire speranza nel quartiere Sanità di Napoli”, è in programma alle ore 19.30 e avrà ospite don Antonio Loffredo, parroco della Basilica di Santa Maria e San Severo alla Sanità (Fondazione San Gennaro).

«Il tema scelto per questa terza stagione è il concetto di “Cucire”» spiega don Giuliano Savina, presidente dell'Associazione Per il Refettorio Ambrosiano. «Il termine va colto nella sua dimensione esistenziale e teologica come un filo rosso che accompagnerà e legherà i vari testi che verranno proclamati durante le serate. In un luogo dove paradossi e drammi della vita sono il menù quotidiano, la semantica del cucire vuole porre l’accento sul valore simbolico di alcune esperienze chiave che hanno deciso la storia di alcuni contesti».

Anche in questa terza edizione le letture scelte dall’ospite saranno intervallate da interventi musicali selezionati dall’Associazione Flùte Harmonique. Quest'ultima collabora con l'Associazione per il Refettorio Ambrosiano onlus per l'intero ciclo di incontri scegliendo di volta in volta gli artisti da abbinare all'ospite. Flùte Harmonique si occupa di mantenere economicamente gli strumenti presenti nelle chiese della Comunità Pastorale Giovanni Paolo II (Parrocchia di San Martino in Greco e Parrocchia Santa Maria Goretti) e di proporre, sempre all’interno della Comunità, attività didattiche musicali e la promozione di una stagione organistica che va da ottobre a giugno.

La partecipazione all’incontro è a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Iscrizioni all’email: iscrizioni@perilrefettorio.it