14 Settembre Set 2018 1000 6 days ago 16 Settembre Set 2018 1630 4 days ago Pieve Santo Stefano

Franchi Narratori

Italia Pieve Santo Stefano - Teatro comunale
www.premiopieve.it

34° edizione Premio Pieve Saverio Tutino 2018

Un premio per i diari che diventa una festa ogni anno. Immaginate persone che hanno scritto un loro diario o hanno ritrovato scritture private di famiglia e le hanno affidate all’Archivio. Immaginate un gruppo di appassionati alla lettura che questi scritti li hanno accolti, letti, riletti, commentati e discussi. Immaginate poi che lettori e scrittori di diari si incontrino a Pieve Santo Stefano ogni anno a settembre. Ecco, questo è il Premio Pieve. Una festa con tanti amici che sostengono e amano la memoria.

La 34° edizione prende il via venerdì 14 settembre a Pieve Santo Stefano. «"Franchi narratori". Il tema del Premio Pieve 2018 è rivolto a ognuno degli 8mila autori di testimonianze che in 34 anni abbiamo accolto nel nostro Archivio dei diari a Pieve Santo Santo Stefano. Parleremo di loro e di questo filone della letteratura nel corso della manifestazione, ospitando gli interventi di grandi scrittori contemporanei, proponendo uno spettacolo teatrale in tema di Marco Baliani, presentando in anteprima le monografie e i saggi nati negli ultimi mesi dalla nostra attività editoriale» illustra il presidente dell'Archivio diari Albano Bragagni nella presentazione dei tre giorni del Premio. «Renderemo omaggio alel vittime delle leggi razziali e ai testimoni sopravvissuti alla Shoah, rifletteremo sui temi dell'emigrazione in chiave storica e contemporanea. e come ogni anno vivremo insieme la magica atmosfera della manifestazione conclusiva del Premio Pieve Saverio Tutino, con la lettura in piazza dei racconti finalisti del concorso riservato alle scritture autobiografiche inedite e la proclamazione del vincitore».

La conclusione della manifestazione è in piazza Plinio Pellegrini, a partire dalle ore 16,30, con Guido Barbieri che incontra i finalisti del Premio 2018 dedicato a LIliana Segre, Sami Modiano, Piero Terracina, vittime delle leggi razziali, ai testimoni sopravvissuti alla Shoah.

Il programma completo della tre giorni è online