Cultura
21 Settembre Set 2018 1730 21 settembre 2018

Asli Erdoğan: «Libertà è una parola che non tace mai»

La scrittrice turca, che dà voce alle vittime del regime ed è diventata un simbolo della resistenza femminile, è stata incarcerata per 136 giorni nel 2016 e ora vive in esilio a Francoforte. L'abbiamo incontrata a Bellinzona a Babel Festival di letteratura e traduzione, dedicato quest’anno al Brasile. Ha presentato “The City in Crimson Cloak” (2011), il romanzo che ne ha decretato il successo in Turchia e all’estero