VITA

Una sardegna antica sul golfo di teulada

21 Giugno Giu 2002 0200 21 giugno 2002

Tra le colline del parco del Sulcis, un agriturismo che punta forte sul bio. E che vi delizia con la cucina tipica sarda

  • ...
  • ...

Tra le colline del parco del Sulcis, un agriturismo che punta forte sul bio. E che vi delizia con la cucina tipica sarda

Agriturismo Matteu società cooperativa Località Matteu 09019 Teulada (Ca) Tel/fax 070.9270003 Cell. 338.8764144 Internet: www.coopmatteu.com Immersa tra le colline del Parco naturale del Sulcis, in posizione panoramica sul meraviglioso golfo di Teulada, a pochi chilometri da Cagliari, si estende su una proprietà di 480 ettari l?azienda agricola Matteu, fin dal 1989 gestita da una cooperativa di 9 giovani agricoltori che, ottenute le terre in concessione dalla Regione, hanno deciso di dedicarsi alla coltivazione e all?allevamento biologico. Dell?intera proprietà terriera, 250 ettari sono destinati al rimboschimento dell?eucaliptus, 80 alla produzione di olio di oliva e il restante a seminativo e prati da pascolo su cui vengono allevati allo stato brado pecore, capre e vacche per la produzione del latte e della carne. Nel piccolo punto vendita gli ospiti possono acquistare e degustare un ottimo pecorino sardo e un olio extra vergine d?oliva prodotto direttamente in azienda e alle cui lavorazioni possono assistere durante il soggiorno. Per l?ospitalità all?interno dell?azienda sono a disposizione 10 stanze doppie, tutte con servizi privati, ricavate da una elegante ristrutturazione di alcuni vecchi edifici colonici. Il costo medio, a persona, per una notte e una prima colazione è di 22,72 euro, che sale a 40,28 per la mezza pensione. Tutti da scoprire, o meglio da gustare, i piatti della tradizione culinaria sarda proposti dal ristorante dell?azienda. Una varietà di sapori e odori esaltati dalla genuinità dei prodotti biologici. Al primo posto la carne: il maialino al forno, l?agnello e il capretto con i cardi. La pasta fatta in casa: i culogionis, un impasto di grano duro ripieno di una morbida crema di formaggio; i mallareddus, gnocchetti al sugo d?agnello. Imperdibili poi le torte di ricotta e le seadas, un dolce tipico preparato con un impasto di acqua, farina, zucchero e strutto da cui si ricavano piccole frittelle imbottite di formaggio e ricoperte, a piacere, da zucchero o miele. Da Cagliari l?azienda si raggiunge facilmente percorrendo verso l?interno la statale 165 in direzione Carbonia, giunti all?ingresso di Teulada si svolta a destra e si prosegue per altri 6 chilometri. Per la sua ottima collocazione geografica, l?azienda è anche il punto di partenza ideale per diversi itinerari turistici: si possono scoprire le vicine località balneari di Tuaredda, Porto Tramatzu, Porto Teulada e Chia; perdersi lungo i sentieri delle montagne del Sulcis o nelle suggestive oasi faunistiche di Monte Arcosu, e di Porto Pino, con i suoi stagni e le sue pinete in cui ci si può dedicare al bird watching. Di grande interesse anche la Foresta demaniale di Is Cannoreis, la città punico romana di Nora, le rovine di Bithia a Chia, la necropoli di Montessu a Villaperuccio e le grotte di Is Zuddas. Un soggiorno sicuramente indimenticabile e ricco d?emozioni che vi rivelerà una parte di Sardegna di cui, probabilmente, ignoravate l?esistenza. Michela Luison