VITA

Tra la terra e il mare una Liguria autentica

20 Agosto Ago 2003 0200 20 agosto 2003

A poche ore di macchina dalle grandi città, l’agriturismo Giandriale è il rifugio per chi vuole trovare un’oasi di relax (di Carmen Morrone).

  • ...
  • ...

A poche ore di macchina dalle grandi città, l’agriturismo Giandriale è il rifugio per chi vuole trovare un’oasi di relax (di Carmen Morrone).

Un?oasi di protezione faunistica di 150 ettari, a 700 metri di altezza. Questo è l?agriturismo Giandriale, completamente immerso in una natura incontaminata e circondato da boschi secolari e prati rigogliosi. L?azienda agricola Giandriale è stata la tenuta di caccia di un?antica famiglia ligure e, da oltre sette anni, offre ospitalità in due casali di pietra ristrutturati secondo la tradizione da Nereo Giani e Lucia Marelli. Una vacanza nella tranquillità della collina profumata dalla vegetazione mediterranea e nelle atmosfere marinare della riviera di Levante. Venti chilometri e si arriva a Sestri, da cui si può partire per Portovenere, da cui si avvistano le tre isolette di Tino, Tinetto e Palmaria. Da non perdere è anche Portofino, l?antico Portus Delphini: grazie a percorsi pedonali si arriva alla famosa baia incorniciata da castagni che si affacciano su di un mare ricco di gorgonie, spugne, stelle marine e coralli neri. E poi le Cinqueterre: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, dichiarate dall?Unesco patrimonio dell?umanità, costituiscono l?omonimo parco nazionale. Sono il regno degli appassionati del trekking che lungo mulattiere raggiungono santuari medievali. Anche l?agriturismo Giandriale è punto di partenza per rilassanti itinerari nei boschi, a piedi o in mountain bike. Si possono seguire sentieri che offrono spettacolari panorami sul golfo del Tigullio o sulla Val di Vara e visitare siti di archeologia industriale. Accade spesso, infatti, d?incontrare sul percorso antiche costruzioni agricole ancora in attività, come i mulini usati per macinare la farina di castagne. All?azienda Giandriale l?agricoltura si svolge secondo i metodi biologici e Nereo e Lucia coltivano ortaggi, frutta, miele ed erbe aromatiche che poi arrivano sulla tavola degli ospiti nei piatti della saporita cucina ligure. A Giandriale c?è un contatto diretto con la natura: cavalli e mucche pascolano liberamente e non è raro imbattersi in volpi, scoiattoli, lepri e cinghiali. Per questo l?agriturismo è particolarmente adatto per un piacevole soggiorno delle famiglie con bambini e per le gite scolastiche. Qui si trovano ampi spazi dove i piccoli ospiti possono correre in libertà sui prati ed esplorare il bosco, conoscendo da vicino gli animali della fattoria. Le scuole, infatti, organizzano lezioni all?aperto di natura, di ecologia e per scoprire come viene prodotto il miele o per assistere alla nascita di un vitellino. Anche l?acquario di Genova è un?attrattiva che piace moltissimo ai bambini che passano ore a vedere i pesci multicolore della barriera corallina, i simpatici pinguini e ad accarezzare le razze. Per una vacanza a Giandriale ci sono appartamenti e camere, la soluzione del Bed & Breakfast costa 30 euro per persona al giorno e ai bambini è riservato uno sconto del 50%.

Carmen Morrone

AGRITURISMO GIANDRIALE di Nereo e Lucia Tavarone di Maissana (La Spezia) tel. 0187.840279 fax 0187.840156 info@giandriale.it