VITA

Università: sacerdoti a scuola di esorcismo

9 Dicembre Dic 2004 0100 09 dicembre 2004

Iniziativa dell'ateneo Regina Apostolorum: "siamo preoccupati per il diffondersi del satanismo fra i giovani"

  • ...
  • ...

Iniziativa dell'ateneo Regina Apostolorum: "siamo preoccupati per il diffondersi del satanismo fra i giovani"

Un corso teorico e pratico, per sacerdoti su satanismo, esorcismo e preghiera di liberazione: e' quanto propone il pontificio ateneo Regina Apostolorum prendendo spunto dal fatto che alcuni episodi di cronaca ''devono rappresentare un campanello d'allarme per prendere sul serio un problema ancora troppo sottovalutato: l'aumento di interesse nei confronti del satanismo, soprattutto da parte dei ragazzi''. Dall'ateneo spiegano che ''molti sacerdoti, nella loro attivita' pastorale, si trovano ad affrontare questo problema. Il satanismo punta a rovesciare e distruggere quei valori che sono scritti nel cuore di ogni essere umano, al di l? di ogni cultura e religione. Punta a creare confusione tra i giovani, per costruire una specie di 'societa' al contrario', senza regole morali, in cui il bene diventa male e il male diventa bene. Non a caso, il principale simbolo utilizzato dai satanisti e' la croce capovolta. Esprime il rovesciamento di quei valori universali che dovrebbero unire l'umanita': la pace, la speranza, la solidarieta', la fratellanza, la caduta di ogni muro e confine''. A tutto questo si lega un altro ''tema delicato'': la ''possessione diabolica''. ''Una certa cultura cinematografica - spiega Carlo Climati, che sara' uno dei docenti del corso - ha offerto negli ultimi anni una visione distorta e superficiale di questo argomento, contribuendo a creare confusione intorno ad una figura molto importante nella Chiesa Cattolica: quella dell'esorcista''. Il corso e' riservato ai sacerdoti e agli studenti di licenza in teologia che si preparano al sacerdozio: le lezioni inizieranno il 17 febbraio 2005 e si concluderanno il 14 aprile 2005. Tra i docenti ci sono alcuni tra i maggiori esperti, che affronteranno il tema da diversi punti di vista: aspetti antropologici, fenomenologici, sociologici (Cecilia Gatto Trocchi), aspetti biblici, storici, teologici (padre Pedro Barrajon), aspetti pastorali e spirituali (padre Francoise Dermine), aspetti liturgici (Don Gabriele Nanni), aspetti scientifici: medici, psicologici, naturali (Tonino Cantelmi), aspetti giuridici e legali (Mons.Velasio de Paolis, C.S., Marco Strano), testimonianze di esorcisti (padre Giancarlo Gramolazzo, padre Francesco Bamonte).