VITA

Roma: fiaccolata per Paolo Seganti

19 Luglio Lug 2005 0200 19 luglio 2005

Circa 500 persone si sono date appuntamento in piazza San Marco a Roma per ricordare Paolo Seganti, il ragazzo ucciso undici giorni fa all'interno del Parco delle Valli.

  • ...
  • ...

Circa 500 persone si sono date appuntamento in piazza San Marco a Roma per ricordare Paolo Seganti, il ragazzo ucciso undici giorni fa all'interno del Parco delle Valli.

Circa 500 persone si sono date appuntamento in piazza San Marco a Roma per ricordare Paolo Seganti, il ragazzo ucciso undici giorni fa all'interno del Parco delle Valli. Il ragazzo, appartenente ad un circolo gay della capitale, e' stato massacrato a colpi di arma da taglio e finito a bastonate. la citta' di Roma si e' stretta questa sera attorno al padre e alla madre che commossi hanno ringraziato ed hanno dichiarato: "manifestazioni come questa ci fanno bene, non ci fanno sentire soli e ci aiutano ad andare avanti". Alla testa del corteo il sindaco della citta', Walter Veltroni, che ha dichiarato: "e' una manifestazione doverosa per commemorare un ragazzo ucciso in una maniera tanto atroce. Episodi come questo fortunatamente non sono frequenti a Roma, che si distingue per essere una citta' aperta a tutti". Presenti anche il presidente onorario di Arcigay e deputato dei Ds, Franco Grillini, che ha annunciato in collaborazione con la Provincia di Roma, l'istituzione di un numero verde al quale tutti potranno chiamare per segnalare persone e situazioni a rischio. "Nell'universo omosessuale c'e' un sommerso fatto di violenza - ha spiegato Grillini - che va prosciugato. Con il compianto Nicola Calipari ci eravamo incontrati molte volte per sollevare questo tema cosi' da garantire piu' sicurezza e di conseguenza piu' liberta'". Fabrizio Marrazzo, presidente di Arcigay, ha annunciato con il sindaco Veltroni che l'11 settembre prossimo un viale sara' intitolato a Paolo Seganti all'interno del Parco nel quartiere di Montesacro dove e' stato consumato l'omicidio.