VITA

Pam: con 2,5 dollari al mese si salva una vita in Sud Africa

9 Novembre Nov 2005 0100 09 novembre 2005

9,7 milioni di sudafricani dipendono dalle agenzie umanitarie per mangiare.

  • ...
  • ...

9,7 milioni di sudafricani dipendono dalle agenzie umanitarie per mangiare.

Il Programma Mondiale Alimentare (Pam) delle Nazioni Unite ha dichiarato che per salvare una vita  in sei dei paesi più poveri dell?Africa del sud basterebbero 2,5 dollari. Purtroppo, però, la situazione è davvero drammatica, e, per mangiare, 9,7 milioni di sudafricani dipendono dalle agenzie umanitarie. La gente lotta per sopravvivere, ma nei prossimi mesi la situazione peggiorerà. Infatti, a causa dei cattivi raccolti dovuti alle scarse piogge e le poche risorse internazionali, a favore di Lesoto, Malawi, Mozambico, Swaziland, Zambia e Zimbabwe, i prossimi sei mesi saranno molto difficili per milioni di abitanti di questi paesi. La popolazione è già esausta, molti si nutrono di radici e semi che possono essere anche velenosi se non cucinati bene. La situazione più drammatica è quella dello Zimbabwe dove, a causa delle politiche interne, più di 750.000 persone sono rimaste senza casa, 4,3 milioni non hanno da mangiare e il 70 per cento non ha un lavoro. Il Pam provvede al cibo per 90 milioni di persone di 80 dei paesi più poveri del mondo, tra questi ci sono 56 milioni di bambini che hanno immediato bisogno di aiuto. L?aspettativa di vita nei paesi di questa regione africana è di meno di 35 anni. Ogni anno muoiono 500.000 persone ed è difficile determinare quante muoiono di Aids, fame, malaria o qualsiasi altra malattia. Il Pam ha anche aggiunto che nei sei paesi africani, anche se entro il prossimo mese di aprile ci sarà un buon raccolto, 1,5 milioni di persone avranno bisogno di comprare alimenti E? il quarto anno consecutivo che l?Africa del Sud soffre la carestia, esacerbata da uno stato di povertà endemica.